Home News Era cosparsa di vernice: la ritrovano che vagava per strada

Era cosparsa di vernice: la ritrovano che vagava per strada

CONDIVIDI

Lo hanno ritrovato per strada, coperto di una vernice. Il cane è stato recuperato dal servizio del canile municipale di Cleveland nell’Ohio ed è stato subito trasferito presso l’ambulatorio veterinario. L’esemplare era cosparso di una vernice che si era impregnata su tutto il corpo, arrivando a bruciare anche alcuni strati della pelle che era arrossata e in parte presentava delle piccole infezioni. Per poter curare e trattare il cane, i veterinari lo hanno dovuto addormentare e rasarlo tutto.

“C’è stato bisogno di un team di persone che hanno lavorato per un’ora intera non solo per rasare il cane ma anche per pulire la superficie della pelle. Se qualcuno ha fatto tutto questo appositamente deve solo vergognarsi!”, ha scritto in un post l’associazione Fido’s Companion. L’esemplare chiamata Sherill è stata messa sotto osservazione in quanto le sostanze chimiche presenti nella vernice potrebbero averla intossicata.

Ovviamente, nessuno ha idea di cosa sia successo a Sherill: se qualcuno per divertimento l’abbia dipinta oppure se sia stato accidentale anche se la prima ipotesi sia quella più valida. Infatti, il cane presentava la vernice ovunque come se fosse stato dipinto accuratamente, un gioco macabro riscontrato in diversi casi di cronaca.

La vicenda della piccola Sherill ricorda quella di Pascal, un cucciolo randagio che per le strade sterrate della Turchia era stato preso di mira da un gruppo di bambini che si sono divertiti a cospargerlo di colla e di fango. Quando alcuni volontari lo ritrovarono, Pascal sembrava una scultura vivente: il povero cucciolo non riusciva a muoversi, era totalmente paralizzato. Anche in quel caso, lo staff ha operato diverse ore per rimuovere la sostanza dal pelo del cane. Le immagini di Pascal fecero il giro del mondo e grazie all’associazione che lo prese in cura, il cane fu dato in adozione. Stessa sorte riservata ad una cagnolina, chiamata Creta, rinvenuta nella campagna a ridosso di Milena in provincia di Caltanissetta. Anche il questo caso, Creta fu vittima di persone senza scrupoli che si sono divertiti a cospargerla di fango.

C.D.