Home News Scappa dopo essere stato appena adottato: lo ritrovano ucciso con colpo di...

Scappa dopo essere stato appena adottato: lo ritrovano ucciso con colpo di balestra

CONDIVIDI

Un caso balzato sulla cronaca canadese che indigna i cittadini e i social locali. La storia è quella di un cane che dopo un periodo di randagismo venne recuperato dal servizio del canile comunale e poi dato in adozione. Purtroppo, a distanza di qualche giorno dall’arrivo nella sua nuova famiglia il cane è scappato ma i neo proprietari non aveva segnalato la sua fuga al servizio di protezione animali di Rimouski, piccolo comune del Quebec.
Alcuni cittadini avevano preso a cuore il cane al quale davano da mangiare. Nel frattempo, la società di protezione animali stava tentando di recuperarlo ma senza esito in quanto il cane avendo da mangiare a sufficienza grazie ai residenti locali, non si faceva prendere con le gabbie trappola disposte dagli operatori.

Purtroppo, c’è chi ha pensato di fare a modo suo, probabilmente infastidito dalla presenza dell’animale o semplicemente per gioco. Il povero cane ad un certo punto sembrava svanito nel nulla, mentre alcuni volontari che stavano seguendo il caso, cercandolo per diversi giorni lo hanno trovato ucciso con una freccia. Qualcuno si era divertito a sparare al cane con una balestra, senza lasciargli scampo.

“Ho pianto quando l’ho scoperto. Per un lungo periodo mi sono occupata di lui”, ha commentato la volontaria del canile locale. Dura la condanna del sindaco di Rimouski, Marc Parent, che ha parlato di un gesto deplorevole e di una triste vicenda”.
Sulla vicenda è stata avviata un’indagine mentre alcuni volontari criticano aspramente il modo in cui è stato gestito il caso, denunciando un rimbalzo di colpe e di responsabilità tra chi doveva intervenire.