Home News Gatto sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura dalla sua proprietaria

Gatto sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura dalla sua proprietaria

Un povero felino è stato sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura finché una vicina vedendo lo scempio commesso dalla donna non ha deciso di intervenire e portarlo in salvo

Gatto sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura dalla sua proprietaria (Foto Pexels)
Gatto sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura dalla sua proprietaria (Foto Pexels)

Un povero felino è stato sbattuto ripetutamente dalla sua proprietaria su alcuni secchioni della spazzatura del cortile condominiale, la donna è stata arrestata per crudeltà sugli animali.

Monserrato, una donna di 44 anni è stata accusata di crudeltà nei confronti degli animali dopo che è stata vista afferrare il suo gatto per il collo e sbatterlo con il muso numerose volte sui bidoni della spazzatura.

Ad interrompere la pratica barbara della donna sarebbe stata una vicina di casa, che notando la crudeltà della donna sarebbe intervenuta.

I fatti risalgono al 31 luglio e nonostante la donna sia stata tratta in arresto ancora non è chiaro il motivo del suo comportamento.

La vicina vedendo la donna 44enne agire così crudelmente nei confronti del felino ha deciso di intervenire strappandole di mano il gatto e contattando le autorità.

La vicina preoccupata per la salute del povero gatto dopo averlo tratto in salvo ha deciso di recarsi presso una clinica veterinaria del paese, dove il micio è stato curato per le ferite riportate nell’incidente.

Una volta guarito il gatto non è stato ovviamente restituito alla donna crudele , ma affidato ad un nuovo proprietario che si occuperà del gatto donandogli tutto l’amore di cui ha bisogno, e che la donna crudele non è stata in grado di fornirgli.

I carabinieri arrestano la donna che ha sbattuto il gatto sui bidoni della spazzatura

Gatto sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura dalla sua proprietaria (Foto Pexels)
Gatto sbattuto ripetutamente sui bidoni della spazzatura dalla sua proprietaria (Foto Pexels)

Le autorità sono intervenute investigando sul maltrattamento e i carabinieri della stazione locale di Monserrato hanno concluso le indagini sottoponendo la donna accusata di maltrattamento alla misura di custodia cautelare.

L’ordine è arrivato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, la donna infatti avendo già precedenti vicende giudiziarie che la riguardano è stata confinata in casa .

Il gatto sbattuto selvaggiamente con il muso sui bidoni della spazzatura nel cortile condominiale non dovrà più tornare dalla donna crudele che senza motivo l’ha maltrattato malamente, e grazie alla sua vicina di casa che l’ha salvato dalle grinfie della donna 44enne che lo sottoponeva ad estenuanti maltrattamenti e crudeltà ora potrà vivere una vita serena e felice con il suo nuovo proprietario.