Home News Gettato in una fossa di catrame: sopravvive per miracolo

Gettato in una fossa di catrame: sopravvive per miracolo

cane petrolio

Un povero cane è stato trovato in condizioni disperate ad Antofagasta, in Cile. Un automobilista stava percorrendo una strada quando il suo sguardo s’è imbattuto su qualcosa che si muoveva dentro una fossa di catrame.

L’uomo ha immediatamente fermato la sua macchina e si è precipitato a verificare cosa fosse, scoprendo che si trattava di un povero animale, avvolto da un telo di lino, che si stava dimenando per restare in superficie. Purtroppo, per poter aiutare quel povero cane, il passante ha dovuto chiamare dei soccorsi, considerando la situazione delicata e precaria in cui era il cane che rischiava di sprofondare. Dopo diverse ore, il povero animale è stato liberato da quella trappola mortale. Secondo i testimoni, l’animale non può essere caduto da solo in quella fossa, bensì viene ipotizzato che sia stato gettato volutamente da persone senza scrupoli.
L’esemplare è stato chiamato Quitrán (Catrame, in spagnolo) ed è stato accolto in un rifugio. Al suo arrivo, l’animale è stato subito preso in cura dai veterinari che hanno provveduto a ripulirlo dal catrame, accertandosi che nessun organo fosse compromesso. Adesso i volontari sperano che Quitrán trovi presto una famiglia, mentre le autorità stanno indagando per individuare eventuali responsabili.