Ha solo un anno ma già è fuggito da casa, se non fosse stato per lui il povero bambino sarebbe stato spacciato

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

News

Un anno ed è fuggito di casa, per fortuna il bambino aveva con lui qualcuno di speciale altrimenti poteva finire male, la sua storia.

Bambino ritrovato
Bambino fuggito (da lastampa.it)

A volte gli animali assumono il ruolo di angeli custodi. È un’affermazione un po’ forte, ma sono tantissime le storie che possono testimoniarlo. Questa è una di quelle. Infatti, è accaduta una cosa terribile, ovvero un bambino molto piccolo è scappato di casa senza che i genitori si accorgessero di nulla. Solamente il cane si è accorto di quello che stava accadendo, ha seguito il bambino e lo ha protetto fino a quando il bimbo è stato ritrovato. Un episodio davvero incredibile! Ma andiamo a fondo e vediamo quali dettagli vale la pena conoscere e sono stati resi noti.

Un bambino di un anno scappa di casa: salvo grazie al suo cane

Siamo in Argentina, a Cordoba per la precisione e sono le 3.30 del mattino. Dal sito lastampa.it possiamo leggere di questa storia incredibile e piena di emozioni. A testimonianza un video in cui si vedono due agenti della polizia avvicinarsi ad un bambino che gattona per la strada e un cane. Ma che cosa è successo?

Polizia di Cordoba
Polizia di Cordoba (Da lastampa.it)

Il primo agente di polizia scende dalla macchina e si avvicina lentamente. Il bambino sta gattonando, non ha nemmeno un anno e non ha ancora imparato a camminare. Quando il piccolo vede l’uomo, si ferma e si mette sulle ginocchia. L’uomo gli parla lentamente, almeno questo è quello che si deduce dalle immagini.

Non solo, ma vicino al bambino c’è un cane che lo guarda sempre e poi guarda l’agente per capire che cosa ha intenzione di fare. L’agente prende in braccio il bambino ed è bastato poco per capire che cosa è davvero successo. I vicini hanno riconosciuto il cane e hanno indicato la famiglia a cui apparteneva.

Gli agenti si sono precipitati nella casa indicata e mamma e papà non si erano accorti che il loro bimbo era uscito di casa. Si erano addormentati dopo avergli rimboccato le coperte, ma a quanto pare il piccolo è scivolato giù e in un qualche modo ha aperto la porta. In questo probabilmente è stato aiutato dal cane, abituato al gesto quando deve fare i suoi bisogni.

La mamma e il papà, molto giovani, sono rimasti sconcertati e hanno ringraziato gli agenti fino alle lacrime. Il bimbo è stato ritrovato a 100 metri di distanza, ma il cane ha vegliato tutto il tempo su di lui. Non è successo nulla, per fortuna. Le indagini hanno dimostrato che è stata davvero una svista da parte dei genitori, ma non del cane, sempre vigile e attento al suo fratellino umano.

 

Impostazioni privacy