Imitazione formidabile: Canta “Due vite” di Marco Mengoni diventando il protagonista assoluto (Video)

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

L’imitazione che ha lasciato tutti senza fiato, a farla un fan sfegatato di marco Mengoni che ha deciso di cimentarsi in “Due vite” canzone vincitrice di Sanremo 2023.

Imitazione formidabile: Canta “Due vite” di Marco Mengoni diventando il protagonista assoluto (Foto Instagram-Pixabay- Amoreaquattrozampe.it)

La capacità di vocalizzare ed imitare suoni e parole è quella che ha reso i pappagalli tra gli animali più apprezzati in tutto il mondo, dopo cani e gatti, infatti, sono gli uccelli ad entrare in graduatoria ed alcuni di questi non lo fanno solo riguardo l’indice di gradimento generale ma anche per quel che riguarda le classifiche riguardo le visualizzazioni YouTube e TikTok.

Ne è un esempio il piccolo pappagallino più in voga del momento, un esemplare di parrocchetto monaco che si è esibito imitando niente meno che Marco Mengoni canticchiando il brano che lo ha reso vincitore del penultimo festival di Sanremo, un’esibizione che ha lasciato davvero tutti senza parole, non solo per ri toni dell’uccellino, ma soprattutto per un’altra straordinaria capacità dimostrata.

Canta Mengoni a memoria, il piccolo pappagallino ha dimostrato di non ripetere solamente, ma di aver imparato alla perfezione!

Imitazione formidabile: Canta "Due vite" di Marco Mengoni diventando il protagonista assoluto (Foto Instagram-Pixabay- Amoreaquattrozampe.it)
Imitazione formidabile: Canta “Due vite” di Marco Mengoni diventando il protagonista assoluto (Foto tiktok Amoreaquattrozampe.it)

Gli uccelli sono tra gli animali più straordinariamente simili a noi per quel che riguarda le capacità di vocalizzo, al contrario di quanto la maggior parte delle persone pensi, tuttavia, questi animali non sono dei semplici “ripetitori”. Molte specie tra cui i famosi pappagalli cenerini, ad esempio, hanno dimostrato spesso capacità cognitive e linguistiche paragonabili a quelle di un bambino tra i 2 ed i 3 anni, memorizzando centinaia di parole ed utilizzandole per piccole richieste di senso compiuto.

La cosa straordinaria però è che l’uccellino del video in questione è di una specie che molti di noi riescono ormai a vedere ogni giorno sul territorio italiano. Parliamo del parrocchetto monaco, specie aliena che ormai è in grado di riprodursi liberamente sul territorio italiano e che è possibile vedere libera in quasi tutte le città della nostra penisola.

Un uccello comune, dunque, ma non quello del video che probabilmente per via della passione per il cantante del suo padrone ha finito per imparare il brano “Due Vite” a memoria, anticipando spesso anche il cantante stesso nella canzone in sottofondo. Un’ennesima dimostrazione della capacità di memorizzazione di questi animale, un fattore che dovrebbe essere un monitor per ogni proprietario nel comprendere come animali così bisognosi di stimoli mentali abbiano bisogno di interazione sociale, giochi e libertà in ambienti controllati quanto più possibile.

@vitocifa83 #pappagallo #parrocchettomonaco #marcomengoni #marcomengoniofficial #duevite #duevitemarcomengoni #pappagalloparlante #pappagallocheparla #parrot #parrotsoftiktok #parrots #parrotstiktok #parrotsworld #parrots #parrotlove #parrotlife @Marco Mengoni ♬ Due vite – nicola minardi

Per chi non avesse visto il video vale la pena di provvedere, alla fine giudicherete voi stessi la prova del piccolo tenore che senza dubbio riuscirà a strappare una risata a tutti coloro che lo ascolteranno.

Impostazioni privacy