Home News “Un bel passo avanti”: iniziativa LAV contro gli animali al circo

“Un bel passo avanti”: iniziativa LAV contro gli animali al circo

CONDIVIDI
FOTO - lav.it
FOTO – lav.it

La LAV, sul proprio sito web ufficiale, rende noto che i prossimi 3 e 4 dicembre promuoverà una iniziativa pubblica per dire basta all’utilizzo degli animali dei circhi. Per fare ciò è richiesta l’adesione di quante più persone possibile, affinché si possa dare una voce importante al Disegno di Legge del Governo che regolamenta la disciplina degli spettacoli e per il quale è prevista la graduale dismissione degli animali dai circhi.

Lo scorso 3 novembre se ne è parlato in Commissione Cultura al Senato, e già l’anno scorso la Lega Anti Vivisezione aveva dato vita ad una importante iniziativa con il sit-in di protesta “Al circo con animali non daremo un euro”. All’inizio del mese prossimo verrà proposta una petizione pubblica in numerose piazze italiane con poche e semplici parole: “UN BEL PASSO AVANTI”.

Tutto questo allo scopo di far cessare una volta per tutte l’odiosa pratica di utilizzare animali negli spettacoli circensi, cosa che già avviene o è avvenuta in molti altri Paesi d’Europa e del mondo. Nella sola Unione Europea sono già 18 i membri che hanno abolito l’uso di animali nei circhi in maniera parziale o totale.

La LAV scrive sul proprio sito web:

“Noi chiediamo che questo impegno venga mantenuto e:
che venga adottata una nuova norma nazionale che preveda la graduale eliminazione dell’utilizzo degli animali nei circhi;
la garanzia che gli animali attualmente utilizzati nei circhi siano ricollocati in strutture autorizzate con finalità di Centri di recupero, in grado di garantirne il miglior mantenimento, senza alcun utilizzo in spettacoli;
il sostegno alle attività circensi realizzate senza l’uso di animali”.

Soltanto una settimana fa era stato effettuato un maxi-sequestro con oltre 40 animali esotici di diverse specie sottratte ad un circo di stanza nel Napoletano. Le forze dell’ordine accorse per effettuare dei controlli e verificare se tutto fosse in regola, hanno trovato davanti a se uno spettacolo raccapricciante.