Home News Liceali costruiscono cucce per cani e gatti ospitati nei rifugi

Liceali costruiscono cucce per cani e gatti ospitati nei rifugi

CONDIVIDI
@Facebook/Barry Stewart
@Facebook/Barry Stewart

Negli ultimi anni si sono sviluppati numerosi progetti di sensibilizzazione sugli animali nelle scuole: progetti educativi con i quali insegnare il rispetto e come approcciarsi a diversi specie, come ad esempio in Italia, il programma destinato alle scuole primarie e secondarie “Cuccioli Amore“. Tra queste iniziative, spunta quella promossa da un insegnante Barry Stewart in un liceo tecnico commerciale Englewood High School di Jacksonville, in Florida, che da 14 anni, insegna ai suoi studenti a costruire cucce per cani e gatti da donare ai rifugi o per i randagi che hanno bisogno di un riparo.

Si tratta di un progetto mirato non solo ad aiutare gli animali meno fortunati ma anche educativo, atto a sensibilizzare gli studenti su temi riguardanti la comunità.

In tutti questi anni sono state realizzate oltre 600 cucce per cani e 110 rifugi per i gatti. L’idea è scaturita dal programma Houses for Hounds, promosso da un’associazione del North Carolina che fornisce cucce per i proprietari di animali che hanno un reddito basso. Coniugando l’aspetto commerciale a quello sociale, Stewart ha ben pensato di poter in questo modo sviluppare la creatitività dei suoi studenti che avrebbero imparato non solo le basi per realizzare una costruzione, la risoluzione di problemi ma anche ad indirizzare gli sforzi per una causa.

Attraverso questo progetto gli studenti hanno realizzato diverse cucce trovando nuovi espedienti utili come l’ingresso sul lato e non al centro, in modo che i cani non siano colpiti direttamente dalla pioggia o dalle correnti di aria fredda. Per i gatti hanno ideato delle strutture con dei tetti rimovibili per facilitare la pulizia delle cucce.

“Questa esperienza ha insegnato agli studenti che vi è un processo di pensiero dietro ogni cosa e che una buona idea porta a miglioramenti”, ha dichiarato l’insegnante, spiegando che alcuni studenti sono amanti degli animali e sono entusiasti di dedicarsi a questo progetto.

L’esperienza che viene insegnata risiede nella progettazione e realizzazione ma anche nella presa di coscienza e l’importanza della compassione.