Home News Un miracolo di Natale in anticipo: lo ritrova proprio quando non ci...

Un miracolo di Natale in anticipo: lo ritrova proprio quando non ci sperava più

Aveva perso le speranze quando un miracolo di Natale, in perfetto anticipo, dona la possibilità all’uomo di portare a termine finalmente le sue ricerche. 

miracolo natale anticipo ritrova
Il migliore amico di Angus (Facebook Dean Hamilton – amoreaquattrozampe.it) 

Erano trascorsi ormai otto mesi dalla scomparsa improvvisa del suo amico più caro, quando un uomo, originario della Florida, ha finalmente potuto ricredersi e lasciarsi stupire, con largo anticipo, della benefica magia del Natale. Il protagonista di quest’avvenuta aveva ormai esaurito i suoi risparmi, durante le ricerche sul posto, e si trovò costretto a tornare sui suoi passi. Poi, quando ormai era in procinto di perdere le speranze: la grande sorpresa. 

Un miracolo di Natale in anticipo: ritrova Angus proprio quando non ci sperava più

miracolo natale anticipo ritrova
Il ritrovamento di Angus (Facebook Dean Hamilton – amoreaquattrozampe.it)

L’uomo si trovava in California, sulla Highway 99, quando a causa di un guasto della sua autovettura è stato costretto a fermarsi e a scendere dal veicolo in panne per verificare da dove provenisse il danno e come poter rimediare a esso. In quel momento anche il suo cane, Angus, che si trovava in sua compagnia – durante il loro viaggio di piacere – sarebbe sceso dall’autovettura lasciando perdere le sue tracce. 

Potrebbe interessarti anche >>> A Natale “Adotta un nonno”, la campagna per salvare i cani anziani dalla vita in canile 

Da qui sono iniziate le ininterrotte ricerche sul posto del suo padroncino che, trascorrendo per due mesi le sue notti nella sua autovettura spargendo volantini segnaletici e chiedendo aiuto ai rifugi e alle associazioni del posto, ha deciso su due piedi di restare in territorio californiano per setacciare la zona e ritrovare così il suo pelosetto.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Purtroppo però le sue speranze sono state tradite nonostante la sua determinazione e il suo coraggio. Trascorsi più di sessanta giorni l’uomo, vedendo esaurirsi i suoi risparmi e dovendo assistere la madre malata, fu costretto a tornare repentinamente sui suoi passi. Nel frattempo, Angus che fortuitamente era in possesso di microchip, è stato ritrovato in una cittadina limitrofa al luogo della sua scomparsa.

I responsabili del suo ritrovamento sono riusciti a entrare in contatto con il suo proprietario grazie al suo codice identificativo e, infine, grazie anche alla piena disponibilità di alcune associazioni locali impegnate per il recupero di animali scomparsi e in difficoltà, Angus ha potuto colmare l’enorme distanza che li separava ricongiungendosi con il suo amico umano.

Potrebbe interessarti anche >>> Termina il calvario del cane Luno: sfiora la morte ma trova una via di fuga – FOTO

Piuttosto che servirsi di un passaggio in auto – come aveva inizialmente proposto l’uomo sui social network – affinché qualcuno aiutasse Angus a raggiungere la Florida, l’associazione di “You Will Be Found Dogs” ha deciso di intervenire acquistando un biglietto aereo per permettere ai due di ritrovarsi il prima possibile.