Home News Modella affronta una battaglia legale per tenere i suoi 54 animali domestici

Modella affronta una battaglia legale per tenere i suoi 54 animali domestici

Una nota modella Australiana ha dovuto affrontare una lunghissima battaglia legale dopo che i suoi vicini l’avevano denunciata con l’accusa di avere troppi animali domestici, precisamente 54.

Il motivo di tale denuncia sembra derivi dal fatto che la modella possiede 54 animali, motivo per cui i vicini l’avrebbero accusata dell’invasione parassitaria e di animali selvatici nel quartiere e di non permettere al vicinato di riposare in quanto gli uccelli delle ragazza emetterebbero cinguettii per tutta la notte.

Una modella di bikini di nome Hayley Bramhall possiede 54 animali domestici nello specifico 17 pappagalli , 22 conigli, 2 porcellini d’india , 2 gatti, 9 cani e 2 furetti.

La battaglia legale per i suoi 54 animali

La ragazza di 30 anni si prende cura di tutti i suoi animali come se fossero i suoi figli. Quando il vicinato l’ha denunciata e si è vista arrivare alla porta un addetto del Comune di Parramatta che l’ha minacciata di portarle via tutti i suoi amati animali la ragazza ha avuto un esaurimento nervoso.

A quanto pare i suoi vicini per niente contenti della situazione hanno presentato diverse denunce ufficiali per tre anni alle autorità sostenendo che il cinguettio incessante degli uccelli e altri versi di animali non permetterebbero a nessuno di riposare adeguatamente, e sostenendo che una persona sola non possa occuparsi di tutti quegli animali.

La casa sita a Ermington nel nord-ovest di Sydney è di proprietà della ragazza che vive li sin da bambina. Secondo i racconti della modella i suoi vicini hanno sempre avuto problemi, prima con sua madre, e ora con lei sostenendo che i vicini siano gelosi.

Dopo una lunga battaglia legale la modella Hayley Bramhall ha vinto la battagli per poter tenere tutti i suoi animali anche se con alcune limitazioni.

La Ragazza potrà comunque tenere tutti i suoi animali all’interno della sua proprietà e questo l’ha resa molto felice.

Secondo quanto riportato dal Daily Mail infatti avrebbe asserito :“Sembrava che mi stessero portando via i miei figli”

“Ho continuato a piangere e piangere, ma sapevo che non potevo rinunciare a loro ed è per questo che ho continuato a spingere. Perché sapevo che i miei animali avevano una bella casa qui”.

Secondo la ragazza i vicini sarebbero gelosi di qualcosa che non ha saputo precisare e che già da bambina ricordava che sua madre aveva dovuto affrontarli per altre questioni.

Quando sono diventata più grande, quell’attenzione si è rivolta solo a me, immagino”,

Sembra infatti che la ragazza che ha iniziato a prendere animali all’età di 16 anni aveva già ricevuto lamentele dai vicini “tutto ciò che potevano”.

Il motivo del suo amore per gli animali

Come primo animale prese un volpino di Pomerania di nome Millie, e quando anni dopo il cane venne a mancare, prese altri due volpini per sopprimere il suo dolore e regalare il suo affetto ad altri cuccioli.

La sua passione per gli animali non si limitò ai cani e infatti dopo che un suo amico prese un uccellino domestico iniziò ad avere anche una grade passione per i pappagalli e continuò a riempire il vuoto della perdita con altri animali fino ad arrivare ad averne 54.

La ragazza è estremamente è  responsabile nei confronti di quelli che lei stessa definisce i suoi figli e si prende cura di loro ogni giorno asserendo che occuparsi degli animali è la vocazione della sua vita.

“Ero destinato a essere in questo mondo per gli animali. Questo è esattamente ciò che riguarda la mia vita, averli, prendermi cura di loro e combattere per loro. Alla fine sono qui su questa Terra per loro”.

I suoi vicini però la vedono molto diversamente e oltre ad accusarla dell’invasione parassitaria e di non far riposare il quartiere sostengano che la ragazza gestisca una sorta di allevamento svendendo gli animali, sostenendo che molte persone entrino ed escano dalla sua abitazione.

La modella che ha rifiutato le accuse sostiene che quelli siano solo i suoi animali domestici e che ognuno dei suoi cuccioli abbia  molto spazio per vagare nella sua proprietà  felici e in salute.

La ragazza infatti usa tutti i suoi introiti come modella per prendersi cura degli animali e dedica tutto il suo tempo a loro

“Dal momento in cui mi sveglio, comincio dagli uccelli e poi passo ai conigli e così via, dando loro da mangiare, giocando con loro e parlando con loro… Alcuni giorni è dal momento in cui mi sveglio fino alla notte”

I procedimenti legali hanno lasciato la ragazza stanca e depressa per l’accaduto ma ha vinto la sua grande battaglia, un vittoria che uno dei consiglieri comunali ha descritto come “oltraggiosa”.

“Se il mio vicino avesse nove cani, 22 conigli, 17 pappagalli e una pernice in un pero, sarei molto preoccupato anch’io”.

Le case domestiche su blocchi di 500, 600 mq non sono appropriate per così tanti animali domestici… Sono empatico con i vicini e esaminerò per assicurarmi che rispetti le condizioni imposte”.

Come avevamo anticipato infatti la modella potrà continuare a tenere i suoi animali solo a delle rigorose condizioni ovvero: Non tenere più di 17 uccelli. Le voliere e le gabbie dovranno essere idonee, il prato dovrà essere sempre tagliato e mantenuto pulito, in modo tale che animali selvatici non entrino nella proprietà per cibarsi degli avanzi o degli scarti dei pappagalli. Gli alimenti dovranno essere conservati i contenitori ermetici.

Non potrà tenere più di 22 conigli che dovranno essere tenuti tutti separati in modo che non possano riprodursi e il cibo andrà conservato in modo tale che nessun altro animale possa accedervi.

Non tenere più di 2 porcellini d’india, 2 gatti due furetti e 9 cani di taglia piccola. Oltre alla pulizia degli ambienti e la conservazione del cibo alla ragazza è stato praticamente imposto di non prendere altri animali, ma ha potuto tenere tutte le sue adorate creature.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti