Nel giardino di casa trova due gatti e li porta al rifugio ,poi la rivelazione, ma cosa sono?

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

Una scoperta sconcertante fatta dopo la visita del veterinario, quelli che giocavano nel giardino non erano gatti abbandonati!

Nel giardino di casa trova due gatti e li porta al rifugio ,poi la rivelazione, ma cosa sono?
Nel giardino di casa trova due gatti e li porta al rifugio ,poi la rivelazione, ma cosa sono? (Foto Facebook-Amoreaquattrozampe.it)

Esplorando la natura selvaggia si possono fare tantissimi ritrovamenti impensabili, soprattutto in primavera quando i boschi si popolano di vita e le nuove nascite spesso si mettono nei guai. Trovare due “micetti” che giocano in giardino è invece altrettanto consueto, anche per chi non ama l’esplorazione, questi animali da piccolo sembrano infatti non temere alcun pericolo e spingersi facilmente dove la mamma non vorrebbe. Un’attitudine comune a tutti i felini, ma non solo a quanto pare, lo conferma la storia che vi stiamo per raccontare. L’inizio della vicenda poteva sembrare dei più classici ma è bastata una veloce visita veterinaria per svelare la verità che nessuno avrebbe mai pensato.

Due palle di pelo escono da un buco nel giardino ma non erano gatti! Due volpi grigie sono state “rapite” alla loro mamma

Nel giardino di casa trova due gatti e li porta al rifugio ,poi la rivelazione, ma cosa sono? (Foto Facebook-Amoreaquattrozampe.it)
Nel giardino di casa trova due gatti e li porta al rifugio ,poi la rivelazione, ma cosa sono? (Foto Facebook-Amoreaquattrozampe.it)

Quando la natura selvaggia sceglie di avvicinarsi alle porte delle nostre abitazioni, molto spesso nemmeno c’è ne accorgiamo. Questo è quanto accaduto anche questa volta in Texas ai due proprietari dell’abitazione che senza ombra di dubbio era da tanto tempo frequentata da un animale selvatico del posto senza che questi se ne accorgessero.

Le abitudini delle volpi sono quasi sempre quelle di muoversi coi favori della notte oppure del crepuscolo, scorgere questi animali fugaci è dunque difficile anche se questo sono soliti addentrarsi all’interno dei nostri giardini. In questo caso mamma volpe doveva trovarsi anche molto a proprio agio nei pressi dell’abitazione visto che ha scelto di scavare lì la sua tana e di metterci al mondo i suoi piccoli.

Il buco non troppo grande trovato non ha mai insospettito i proprietari di casa finché un giorno due palle di pelo nera non si sono affacciate fuori rivelando così la loro presenza. Capire cosa fossero quegli animali non era di certo semplice, anche se nemmeno scambiarli per dei gatti tutto sommato non lo era affatto!

Questo però è proprio quello che è accaduto ed è così che i due animaletti si sono ritrovati in un centro per il recupero di animali randagi, una struttura di certo non adatta a loro. I piccoli sono sembrato da subito in ottima salute ma a preoccupare è stato un altro fattore, ovvero la loro giovane età. Così piccole le due volpi grigie avrebbero avuto bisogno ancora delle cure della loro mamma ma a questo punto riportarle a lei sarebbe stato rischioso visto che probabilmente sentendo l’odore dell’uomo l’animale avrebbe potuto abbandonarli.

La scelta è stata dunque una soltanto, quella di affidare i piccoli ad un centro specializzato che potesse crescerlo e riaffidarli alla vita selvaggia. La storia ha fatto il giro del web e la sua morale dovrebbe essere chiara. Prima di prendere qualsiasi cucciolo trovato solo, bisognerebbe infatti pensarci bene e assicurarsi che questo sia davvero abbandonato. Storie di “rapimento” involontari come questa sono davvero comuni e molto spesso portano a conseguenze infauste, in caso di dubbi l’opzione migliore resta quella di avvisare i centri specializzati, così facendo avremo fatto il nostro dovere senza rischiare di separare una mamma dai suoi cuccioli.

Impostazioni privacy