Home News New York crea unità speciale per combattere le violenze contro gli animali

New York crea unità speciale per combattere le violenze contro gli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:36
CONDIVIDI
@Getty images
@Getty images

La violenza contro gli animali sta diventando un tema centrale per la sicurezza statunitense. Infatti, se da una parte l’Fbi ha portato ad una categoria superiore la questione degli abusi sugli animali (clicca qui) dall’altra la città di New York ha creato un corpo speciale proprio per il violenza sugli animali.

Richard Brown, procuratore distrettuale nel Queens, ha così dato vita all’Animal Cruelty Prosecutions Unit. Un gruppo della polizia mirato alla tutela degli animali e organizzato per rintracciare i responsabili di abusi, crudeltà e sofferenze per cani e gatti.

Un segno d’inciviltà che per il procuratore non deve esistere e che si rivela anche un potenziale pericolo per la società stessa. Infatti, secondo le ricerche emerge che nel 70% di chi abusa di animali è violento anche nei confronti dell’uomo.

A capo della nuova unità è stata nominata Nicoletta Caferri per il lavoro svolto nel salvataggio e recupero di un povero boxer di nome Brewster, trovato in fin di vita in un parco di NewYork. Grazie alle indagini svolte dalla Caferri, è stato individuato e arrestato l’ex proprietario con l’accusa di crudeltà e abbandono dell’animale.

Con la nova unità, il Procuratore ha sottolineato che saranno ampliate le operazioni di tutela e supporto nei confronti delle vittime di crudeltà, velocizzando i passaggi tecnici per la condanna dei responsabili.