Home News Ogni giorno vengono rubati 100 cani in Italia

Ogni giorno vengono rubati 100 cani in Italia

CONDIVIDI

Chihuahua

Nella maggior parte dei casi sentiamo parlare di abbandono o maltrattamenti animali ma dimentichiamo che i nostri piccoli pelosi sono anche vittime di altri soprusi come i rapimenti.

L’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (Aidaa) ha reso noto alcuni dati riguardo al furto dei cani, raccolti dalle denunce, articoli di cronaca e segnalazioni all’Aidaa.

Emerge un quadro piuttosto agghiacciante di una realtà troppo spesso celata per cui ogni 15 minuti scompare un cane nel Belpaese.

Ovvero, l’Aidaa denuncia che “complessivamente ogni anno sono rubati tra i 95 ed i 100 cani al giorno, vale a dire circa 2900 cani al mese e complessivamente circa 35.000 cani l’anno“.

Numeri definiti “impressionati” tanto più se si considera che più della metà sono cani di piccola taglia. Secondo i dati, ci sono preferenze “per chihuahua, pinscher e altre piccole razze con predilezione di cani di sesso femminile“.

Proprio questa estate l’Aidaa aveva segnalato un aumento dei furti di questo tipo di cani, per cui aveva avviato un’inchiesta che aveva rilevato una vera e propria organizzazione criminale, mirata a smistare i cani rubati in  allevamenti abusivi perlopiù situati in Romania (clicca  qui)

Oltre a ciò ricorda l’Aidaa, “non mancano i furti su commissione di cani padronali di grossa taglia in particolare pastori tedeschi ma pur sempre di razza e di cani di particolari razze da caccia”.

Secondo un’analisi dei furti anche i luoghi sono scelti con cura: infatti, la maggior dei cani sono rubati durante le passeggiate nei parchi e nelle aree apposite. I furti avvengono anche nelle casa e anche di cani lasciati soli in macchina nei giardini.

Infine, risulta che tra le regioni i furti maggiori avvengono nel “Lazio, seguito da Veneto, Lombardia, Emilia Romagna ma anche sopratutto i cani da caccia in Umbria e Sicilia”.