Home News Palla, da randagio a testimonial di eventi per animali

Palla, da randagio a testimonial di eventi per animali

CONDIVIDI

palla1

Palla è ormai da tempo la star indiscussa dei social media! La cucciola di Pitbull che fu ritrovata con un cappio al collo, messogli da un ortolano dopo che la povera cagnolina randagia aveva cercato di sfamarsi con del cibo per galline a Terralba, provincia di Oristano, è diventata ora un simbolo per i randagi di tutto il mondo! In altri paesi è conosciuta come ‘Palla the Dog’. Dallo scorso Gennaio ad oggi i suoi miglioramenti sono stati netti e il suo collo, che era molto gonfio quando fu ritrovata e che le diede il nome che oggi porta, sembra si stia ristabilizzando verso la normalità. I veterinari della Clinica Duemari, quando la ebbero con sè, dissero di non aver mai visto una cosa così crudele, nonostante i tanti anni di esperienza nel settore che gli avevano permesso di vederne di ogni tipo. La sua storia è passata per i telegiornali e per le trasmissioni nazionali, ma Palla è diventata celebre anche all’estero, con decine di profili Facebook dedicati a lei, vero simbolo della rivalsa randagia contro i mali degli esseri umani. Domenica prossima, non a caso, sarà lei l’ospite speciale della maratona per cani e padroni che si terrà al Parco Novegro a Milano, ala quale si prevede la partecipazione di circa 50mila persone con rispettivi animali in occasione della manifestazione ‘Quattrozampeinfiera’. Non sarà una competizione, ma un semplice evento dedicato all’incontro tra animali e al sano divertimento.

 
LA PRIMA VOLTA DI PALLA DAL PARRUCCHIERE