Home News Parte in vacanza e affida il suo pesciolino al condominio con un...

Parte in vacanza e affida il suo pesciolino al condominio con un foglio di raccomandazioni

CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@screen shot tweet

Parte in vacanza e affida il suo pesciolino al condominio con un foglio di raccomandazioni. Il mondo è bello perché vario e la rete regala spesso e volentieri dei straordinari spezzoni di vita e aneddoti che di certo superano l’immaginazione. Situazioni che quando si parla di animali sono piuttosto all’ordine del giorno e tra storie commuoventi o romantiche come quella dell’husky che scappa dal suo giardino per andare a salutare il cane di fronte , storie strazianti di abbandoni, spunta anche qualche vicenda di colore che può essere colta con buon senso e buon umore, senza pregiudizi.

E’ il caso rimbalzato su twitter, riguardo ad un persona che non avendo trovato nessun parente o amico al quale affidare il pesciolino per le vacanze, ha deciso di fare una cosa piuttosto simpatica ed eccentrica e che di certo mostra l’affetto nei riguardi del piccolo animale. Dopo aver compilato diligentemente al computer il calendario delle ferie e di assenza, con al fianco la dieta raccomandata per il pesce e aver poi integrato degli appunti a mano per indicare delle attenzioni da non sottovalutare come “Attenzione non dare troppo cibo”, il proprietario ha lasciato la vaschetta del pesce nell’ingresso del condominio con le istruzioni per la sua alimentazione. Nel foglio è stato anche precisato che il pesciolino deve mangiare una sola volta al giorno e che l’acqua era stata appena cambiata.

Il giovane proprietario ha ovviamente spiegato le sue motivazioni, ringraziando di cuore i condomini che si sarebbero presi cura del pesce di nome Pesesin durante la sua breve assenza. Il piccolo Pesesin è stato seguito dai residenti i quali diligentemente e accuratamente hanno provveduto a turno a spuntare i giorni in cui era già stato da mangiare al pesce.

Una giovane adolescente del condominio ha pubblicato le immagini del pesce e del foglio illustrativo, aggiornando anche le condizioni del pesce, appuntando che stava bene e nuotava tranquillamente nella sua vaschetta.

Al suo ritorno, il proprietario ha ritrovato Pesesin nello stesso luogo in cui l’aveva lasciato. Successivamente ha affisso una nota di ringraziamento ai condomini che lo hanno curato diligentemente, sottolineando che adesso Pesesin dovrà stare un pochino a dieta.

Una storia piuttosto simpatica che ci mostra il lato più bello delle persone e della solidarietà anche nei riguardi dei nostri piccoli compagni.