Home News Precipita dalla scogliera per oltre 60 metri: vivo per miracolo

Precipita dalla scogliera per oltre 60 metri: vivo per miracolo

CONDIVIDI

shar-pei

Brutta avventura per una coppia che durante una passeggiata lungo una scogliera nel Sud del Galles, avevano perso di vista il loro cane, un bellissimo Shar Pei di tre anni, di nome Kenko, che correndo dietro a delle pecore, era precipitato lungo un dirupo di 60 metri. Josh Walsh e Shanice hanno passato le ore successive a cercare il loro amato cane e miracolosamente sono riusciti a sentire un piagnucolio individuando il luogo in cui era finito il loro cane, scoprendo che era precipitato dalla scogliera.

La coppia è subito andata a recuperare Kenko, portandolo subito dal veterinario: fortunatamente il cane si era rotto solo la zampa anteriore e aveva riportato diverse ferite superficiali e delle escoriazioni. Dopo essere rimasto sotto osservazione diverse ore, il cane è tornato a casa con i suoi padroni.

“E’ miracolosamente sopravvissuto e ora è tornato ad essere il Kenko di sempre. Non riesco a smettere di guardarlo. Non ha reagito bene agli anestetici e ancora adesso soffre per le ferite, che devono ancora rimarginarsi, ma è incredibile che dopo una caduta del genere si sia rotto solo una zampa”, ha raccontato il proprietario di Kenko.

Il luogo in cui è precipitato Kenko, tra il 2000 e il 2003, sono stati registrati nove decessi di cani, non a caso, i residenti del luogo hanno chiesto che per gli escursionisti fosse indicata la scogliera come pericolo.

Sempre nel Regno Unito, lo scorso anno, un cane precipitato da una scogliera fu recuperato al largo della costa da un gruppo di soccorritori.