Home News Sempre più animali domestici nelle famiglie italiane: ecco le nuove abitudini

Sempre più animali domestici nelle famiglie italiane: ecco le nuove abitudini

CONDIVIDI
Moda 2013

 

Quattrozampeinfiera è un appuntamento annuale dedicato al regno degli animali domestici che torna nel 2017 in quattro tappe, per la prima volta a Roma dal 18 al 19 marzo cui seguirà l’appuntamento a Milano il 10 e 11 giugno, proseguendo a Napoli il 23 e 24 settembre e infine a Padova, dal 11 al 12 novembre.

In occasione del lancio del calendario della nuova stagione, l’Osservatorio Quattrozampeinfiera ha presentato una fotografia della società italiana in rapporto agli animali domestici, evidenziando che nel Belpaese una persona su tre ha un animale in casa: il 63% possiede un cane, il 41% un gatto e a seguire pesci, tartarughe e uccellini.

Tuttavia, secondo i dati emerge che oltre il 70% delle famiglie preferisce petfood, alimenti suggeriti anche dai veterinari, piuttosto che preparare cibi casalinghi. Nel 93% dei casi si preferisce il secco, rispetto all’umido, ma non mancano piccole golosità come snack nell’86% dei casi.

Di media, gli italiani arrivano a spendere meno di 100 euro al mese, nel 76% degli intervistati, per l’alimentazione del propri animale.

Nel 71% dei casi, i proprietari si rivolgono al veterinario per il benessere psicofisico del proprio animale e grazie a questo viene limitata l’insorgenza di patologie legate ad allergie o intolleranza. Non a caso, i dati sono positivi e il 74% degli animali domestici accolti nelle famiglie italiane non soffrirebbero di disturbi alimentari.

Inoltre, emerge che se il padrone è un appassionato di moda, questa tendenza si rifletterà anche sui pelosi: infatti, il 34% degli italiani è disposto a spendere di media 70 euro l’anno per guinzagli, collari, cappottini all’ultimo grido. Ma non solo. Negli ultimi anni è anche aumentato il costume di portare il proprio animale, per lo più cane o gatto alla toelettura e l’86% degli italiani lo fa almeno una volta al mese.

Per informazioni clicca su quattrozampeinfiera.it