Home News Stalla lager scoperta a Fiumicino, salvati numerosi cavalli

Stalla lager scoperta a Fiumicino, salvati numerosi cavalli

CONDIVIDI
FOTO – Screenshot

I componenti della ‘Protezione Civile Nuovo Domani’ si sono resi protagonisti di un ritrovamento sconcertante, portando alla luce una situazione di degrado e di abusi in una stalla di Fiumicino, in provincia di Roma, dove venivano tenuti diversi cavalli in condizioni assolutamente terribili. Gli animali non avevano acqua ed erano circondati da sporcizia, feci e quant’altro, inoltre versavano tutti in un evidente stato di denutrizione. Uno di loro era anche azzoppato e naturalmente era tenuto senza le necessarie cure nella stalla. Inoltre sono state ritrovate anche le carcasse di quattro equini morti in precedenza, come confermato anche da alcune testimonianze. Ad intervenire sono stati anche gli uomini facente parte del personale della sezione veterinaria della Polizia Locale e della Asl. Il proprietario della stalla-lager è stato individuato e verrà quanto prima raggiunto da un provvedimento di denuncia per maltrattamento di animali.

Da un estremo all’altro: il caso del piccolo di gnu che fa una cosa incredibile

In Sudafrica era accaduto un episodio completamente diverso, di tutt’altro tenore: un cucciolo di gnu si era smarrito nella savana decidendo perciò di inseguire la prima cosa che aveva visto muoversi, in una sorta di imprinting improvvisato. E quella cosa era un’auto, con a bordo una coppia impegnata in un normale safari. Quando i due si sono accorti del piccolo, hanno provato a rintracciarne la mamma. Quando si fermavano, il cucciolo leccava e mordeva i pneumatici, per poi rimettersi in marcia quando anche la vettura partiva. E l’epilogo alla fine è stato dei migliori: potete leggere la storia qui.