Home News Uccisione animali: delfino femmina in gravidanza freddato con colpo di pistola

Uccisione animali: delfino femmina in gravidanza freddato con colpo di pistola

CONDIVIDI
uccisione animali
Delfino gravida uccisa con colpo di pistola

Delfino in gravidanza ucciso con colpo di pistola

Se c’è una cosa alla quale non potremmo mai dare una spiegazione è la crudeltà gratuita con la quale molte persone agiscono.

L’uccisione di un delfino femmina in stato di gravidanza solleva indignazione a distanza di diversi mesi.

Infatti, stando a quanto denuncia il Noaa, l’istituto americano di ricerca sugli oceani, l’esemplare appartenente alla specie tursiope è stato ritrovato lo scorso 30 aprile sulla spiaggia di Waveland, nel Mississipi.

La carcassa del delfino era stata prelevata dal personale dell’istituto sui mammiferi marini (IMMS), provvedendo ad eseguire l’autopsia. Dopo diversi mesi dal ritrovamento, sono finalmente arrivati i risultati dell’autopsia che provocano indignazione.

Infatti, come denuncia il Noaa, è emerso che la femmina in gravidanza è stata uccisa con un colpo di pistola. Un proiettile di piccolo calibro è stato ritrovato nel polmone del delfino, causandone il decesso.

Il Noaa ha pertanto emesso una ricompensa di 13mila dollari per chiunque fornirà informazioni utili ad individuare il responsabile della morte del delfino.

Uccisione animali protetti

Secondo i dati ufficiali, sarebbero aumentati i casi di violenza nei riguardi dei delfini nel Golfo del Nord. Dal 2002 ben 24 carcasse di delfini sono state ritrovate spiaggiate con frecce, proiettili o perforati da altri oggetti.

Per evitare drammi di questo tipo, il Noaa ha invitato le persone ad evitare di entrare in contatto con i delfini. Ovvero a non nutrirli o accarezzarli quando si avvicinano alle barche. In questo modo, i delfini associano le persone al cibo e insegnano anche ai loro cuccioli a fidarsi dell’uomo. Un comportamento che rende vulnerabile la specie, esponendola a pericoli.

Infine, l’organizzazione che opera per la tutela della fauna marina ha ricordato che i delfini sono una specie protetta dal 1972. PEr cui chi uccide o lede un esemplare, rischia 100mila dollari di multa e un anno di carcere.

 

C.D.