Video straordinario, lei in dolce attesa e si avvicina all’orango, la sua reazione lascia tutti senza fiato

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

Il grado di empatia con l’essere umano che alcuni animali sono in grado di dimostrare molto spesso è difficile da credere, eppure in tal senso viviamo continue testimonianze che grazie al potere del web riescono ad entrare nelle nostre case.

Video straordinario, lei in dolce attesa e si avvicina all'orango, la sua reazione lascia tutti senza fiato
Video straordinario, lei in dolce attesa e si avvicina all’orango, la sua reazione lascia tutti senza fiato (Screen Video Youtube-Amoreaquattrozampe.it)

L’ultima è arrivata dallo zoo di Colchester, uno dei parchi più antichi che è attivo addirittura dal lontano 1963 ospitando tantissime specie, molte di queste anche in via di estinzione. È stato proprio uno degli ospiti più vecchi del parco a stupire il mondo intero, parliamo di un orangotango che dal 1980 è la star dello zoo e che ancora una volta si è preso tutte le attenzioni avendo dimostrato un comportamento più umano che mai con una visitatrice in dolce attesa.

Accarezza e bacia il pancione della donna incinta, un momento di forte emozione quello regalato dall’orango Rajang

Video straordinario, lei in dolce attesa e si avvicina all'orango, la sua reazione lascia tutti senza fiato
Video straordinario, lei in dolce attesa e si avvicina all’orango, la sua reazione lascia tutti senza fiato (Screen Video Youtube-Amoreaquattrozampe.it)

Sono tanti gli animali in grado di esprimere emozioni quasi umane tra tutti però senza dubbio gli oranghi sono quelli che ci riescono meglio. Non è un caso se proprio il nome Orangotango sia composto dalle parole orango, che significa uomo, e Hutan, che significa foresta. Questi “uomini della foresta” sono eguagliabili ad alcuni ominidi nostri antenati ma la loro evoluzione è messa in serio rischio visto che questi animali sono ormai sull’orlo dell’estinzione a causa della perdita del loro habitat.

In tal senso la detenzione e la riproduzione di questi animali nei parchi può risultare importante, anche se queste scimmie spesso offrono alcune delle immagini più tristi ed emblematiche della vita in cattività. Proprio in questi palcoscenici è però possibile carpire le tante somiglianze che questi animali hanno con noi, non è infatti un caso che oltre il 98% del nostro patrimonio generico sia condiviso con loro.

La sensibilità si Rajang sembra però comunque superare i limiti conosciuti e l’ultima dimostrazione è arrivata quando a farle visita è stata una donna prossima a partorire. La vista della donna con il pancione ha scatenato certamente qualcosa nell’animale che ha fatto cenno alla visitatrice di avvicinarsi al vetro per poi poggiare la testa in direzione della sua pancia, quasi a voler dare un bacio al futuro nascituro.

Una situazione che ha emozionato tutti i presenti, anche la donna stessa che non ha potuto evitare di piangere. È infatti impossibile non carpire l’interesse del primate verso la donna, senza dubbio Rajang ha capito lo stato di questa ed ha espresso nei suoi confronti tutta la dolcezza possibile. Ancora una volta dal regno animale è arrivata una grossa lezione, le distanze tra tutte le specie sul nostro pianeta non sono tante quante immaginiamo, siamo tutti legati da un filo sottile ed il rispetto per ogni forma di vita dovrebbe essere il motore trainante verso un futuro in cui animali come gli oranghi, ma anche gli altri, non debbano più sentire a rischio la loro esistenza.

Impostazioni privacy