Volevo spegnere una sigaretta li ma poi ho letto il cartello: il nido sarebbe andato distrutto

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

Con gli spazi verdi che indietreggiando per lasciare sempre più spazio alle aree urbane, anche la natura sta cambiando le proprie abitudini.

Volevo spegnere una sigaretta li ma poi ho letto il cartello: il nido sarebbe andato distrutto
Volevo spegnere una sigaretta li ma poi ho letto il cartello: il nido sarebbe andato distrutto (screen Instagram- Amoreaquattrozampe.it)

Animali da sempre considerati schivi e fugaci, avvistabili solo in ambiente selvaggio stanno iniziando a popolare le strade ed incontrare volpi, cinghiali o addirittura lupi di ritorno a casa è purtroppo sempre più facile. Anche per quello che riguarda gli uccelli il discorso non cambia, alcune specie sono infatti da sempre state legate ad alcune tipologie di piante per la nidificazione ma l’assenza di queste ha costretto alcune specie a fare si necessità virtù, tra queste anche la cinciallegra ed una testimonianza è appena arrivata dal web.

Scelgono un posacenere da muro per metter su famiglia, la scoperta ha lasciato tutti di stucco

Volevo spegnere una sigaretta li ma poi ho letto il cartello: il nido sarebbe andato distrutto
Volevo spegnere una sigaretta li ma poi ho letto il cartello: il nido sarebbe andato distrutto

Passeggiando per le strade della città è difficile scorgere qualche nido di uccello, fatta eccezione per gli instancabili passeri che in questo periodo sono soliti riempire di paglia i sottotetti o qualsiasi altro anfratto sopraelevato per mettere su famiglia. Già in passato però qualcuno aveva portato alla luce una scoperta alquanto bizzarra riguardante una cinciallegra, un uccellino solitamente ben più schivo che però sta iniziando a far di necessità virtù, sfruttando quello che l’urbanizzazione promuove.

In quel caso di una cassetta della posta ad essere diventata la casa per 5 allegri e colorati uccellini, questa volta però a diventare un nido perfetto è stato niente meno che un posacenere da muro applicato su una parete. Anche in questo caso per fortuna qualcuno ha notato l’animale che trasportava sterpaglie dentro il posacenere ed ha deciso di applicare un cartello sopra di esso per far sì che le persone smettessero momentaneamente si utilizzarlo.

L’immagine del particolare nido è poi diventata virale quando gli uccellini hanno iniziato a crescere e ad affacciarsi dai buchi con la testolina, quasi come fossero interessati a guardare i passanti, prima di decidere di spiccare i primi voli. Un’ennesima piccola testimonianza di come la natura sia in grado di evolvere e trovare soluzioni, la scena però sottolinea anche problematiche importanti, come la scomparsa di tanti habitat si nidificazione, fattore che sta mettendo a rischio moltissime specie e sul quale bisognerebbe porre una maggiore attenzione.

Impostazioni privacy