Home Video Ancora una volta: scimmia si prende cura di un cucciolo randagio

Ancora una volta: scimmia si prende cura di un cucciolo randagio

CONDIVIDI

In passato era diventato virale il caso di un macaco che aveva adottato un cucciolo di cane nella città indiana di Rode. Per diversi anni, l’immagine del primate, a spasso per la strada, con tra le braccia il pelose di poche settimane è diventata un punto di riferimento, condivisa dai media di tutto il mondo, per mostrare il lato sensibile degli animali e la solidarietà, nonché gesti di tenerezza anche tra specie diverse.

Ad Allahabad, nella provincia di Kareli, in India, è spuntato un altro caso simile di una scimmia che ha adottato un cucciolo di randagio. Secondo le testimonianze, la tenera scimmia ha incuriosito decine di passanti, andando in giro per la strada con il cucciolo, tenuto stretto tra le sue braccia, facendo attenzione ogni istante a lui, come una madre.

Ovviamente, il caso non è passato inosservato e i cittadini locali si sono riuniti intorno alla scimmia per immortalare la scena piuttosto inusuale. Alcune persone hanno dato anche degli snack alla scimmia la quale in nessun momento si è distratta dal suo cucciolo. Una scena davvero commovente anche se nessuno può dire se il cucciolo sia felice di stare tra le braccia di questa madre “ultra” timorosa.

Non si tratta di un fenomeno isolato, oltre alla vicenda di Rode, anche in Cina, recentemente è stata vista una scimmia portare con sé un cucciolo di cane, in questo caso morto. Spesso i cuccioli di scimmia che muoiono per diversi fattori anche naturali, non vengono lasciati subito dalle loro madri che continuano per giorni a portare con loro il cadavere del cucciolo dal quale non riescono a separarsi. Stesso fenomeno registrato nei delfini.

Purtroppo, non è dato sapere cosa accada, ovvero se questi cuccioli riescono a sopravvivere e se, crescendo, riconosceranno la scimmia come la loro madre. A noi piace sognare, un po’ come in una favola raccontata in un cartone animato, immaginando un legame che terrà, per la vita, uniti questi due esemplari di specie diversa. La vita purtroppo è ben diversa e le avversità della strada o del randagismo, forse portano in tutt’altra direzione.