Home Video Cavallo aiuta il padrone disabile in difficoltà: il video è virale

Cavallo aiuta il padrone disabile in difficoltà: il video è virale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:49
CONDIVIDI

Cavallo aiuta il padrone disabile in difficoltà. Il video diventa virale

cavallo aiuta padrone
@screen shot video

Siamo abituati a vedere soprattutto cani guida o da soccorso pronti ad intervenire al fianco delle persone con disabilità. Esemplari addestrati per salvare le vite umane o  a sostegno di chi è affetto da malattie invalidanti come l’epilessia o il diabete o da problemi psicomotori. Animali che vengono impiegati nell’ambito della pet therapy per percorsi di riabilitazione, riconosciuti dallo stesso Ministero della salute e dalle strutture ospedaliere. Sono numerose le qualità degli animali che possono essere utilizzate per aiutare le persone: cani addestrati a portare i non vedenti per strada che riconoscono gli ostacoli o gli attraversamenti stradali e i semafori, addestrati a recuperare degli oggetti, ad aprire le porte fino a quelli addestrati a chiedere aiuto o a prevenire delle crisi.

In rete, spunta la storia di un cavallo che ha tutte queste qualità e che aiuta il padrone disabile. Il filmato di questo straordinario esemplare è diventato virale in rete dopo la condivisione di un video sui social che ha ottenuto oltre 7 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.

Il cavallo è stato definito “il più intelligente del mondo”. Purtroppo, al di là del filmato, sono poche le informazioni che abbiamo al riguardo. Quello che si apprende è che sono i famigliari del disabile ad aver ripreso le diverse situazioni nelle quali l’equino si trova ad aiutare il padrone.

L’uomo, apparentemente, vive d’espedienti e in condizione di povertà, coltiva un piccolo orto e vaga lungo le strade assieme al suo cavallo per chiedere le elemosina, probabilmente, in un paese isolato della Mongolia, distante dai grandi centri urbani ma dove la cultura equina è millenaria.

Nel video sono documentate diversi momenti e le modalità con le quali il cavallo aiuta l’anziano uomo. Ad esempio, quando cade a terra, il cavallo lo prende dalla giacca per cercare di rialzarlo e se vede che l’uomo non riesce a mettersi in piedi, l’animale trova il modo per sdraiarsi delicatamente al suo fianco per farlo salire sulla sua schiena e riportarlo a casa. In altre circostanze, si vede l’animale difendere il padrone dall’aggressione di un ladro oppure lo aiuta ad attraversare la strada. Entrambi vivono in una sorta di garage dove l’equino affianca il padrone nelle attività quotidiane come lo spostare dei sacchi o semplicemente prendendogli degli oggetti di cui ha bisogno.

In un’occasione, quando il padrone è caduto dal ciglio di una strada sterrata, inizialmente il cavallo è andato a cercare aiuto. Quando si accorge che nessuno vuole seguirlo, procede da solo, recuperando una corda per portarla all’uomo, aiutandolo in quel modo a risalire il dislivello.

Apprendimento attraverso il gioco

Un caso davvero raro che ha letteralmente conquistato gli utenti di tutto il mondo. Condividendo il filmato in rete, il nipote dell’uomo è riuscito ad aiutare il nonno ad avere successo e il sostegno della comunità.

Molti utenti su Reddit hanno espresso meraviglia, altri internauti hanno invece criticato la storia, sottolineando che il cavallo era stato addestrato a compiere queste scene. Situazioni che ricordano alcuni antiche aneddoti anche del primo Novecento in Europa, parte delle culture e delle tradizioni rurali. Cavalli che riportavo i padroni a casa quando magari si erano presi una sbornia all’osteria.

Tra i commenti su reddit, diverse persone hanno voluto evidenziare che il signore non è un invalido e che sia stato aiutato dal nipote. Al di là delle critiche, è evidente che l’uomo non sia perfettamente autonomo e che l’animale sia molto intelligente nell’applicare determinate azioni. Come i cani, anche i cavalli sono addestrati a compiere alcuni comportamenti. Per i cani guida o d’assistenza sono necessari diversi anni di addestramento e il costo di questi esemplari arriva a superare i 10 mila euro, in base al tipo di assistenza al quale sono addestrati.

Dal filmato, si può notare la sintonia e la simbiosi tra il cavallo e l’anziano padrone. Emerge l’attenzione costante dell’animale nei riguardi dell’uomo, la sua delicatezza nel compiere le azioni e nell’assecondarlo. E’ evidente che l’animale non è stato maltrattato durante l’addestramento. Al contrario si può intuire che l’apprendimento si sia svolto attraverso il gioco nell’interazione con le persone.

Negli ultimi anni, si sta diffondendo la cosiddetta “doma dolce” o “doma etologica”; un metodo con il quale il cavallo viene addestrato rispettando la sua natura e il suo linguaggio, attraverso il gioco nell’apprendimento. Una tecnica che non mira alla sottomissione dell’animale bensì alla sua collaborazione e a creare una relazione di fiducia nel binomio uomo-cavallo. L’animale viene preservato in tal modo da traumi che potrebbe subire con un metodo violento e brutale.

Guarda il video:

Il video su Reddit

A horse helps a man who fell off his wheelchair from nextfuckinglevel

Ti potrebbe interessare–>

C.D.