Home Video Hanno provato ad ucciderlo impiccandolo. Vagava per la strada con una ferita...

Hanno provato ad ucciderlo impiccandolo. Vagava per la strada con una ferita al collo

CONDIVIDI

Ci sono scene alle quali siamo ormai abituate. Ma mai e poi mai potremmo farcene una ragione. La malvagità è qualcosa dalla quale non ci sarà mai una riposta, né si potrà mai giustificare. Purtroppo la condizioni di molti animali è quella di subire la perversione e la cattiveria di chi è insensibile alla sofferenza di esseri indifesi e profitta delle loro debolezze e della loro fiducia e lealtà.

E’ il caso dei cani da caccia che ogni anno a fine stagione vengono abbandonati in Spagna: quelli più fortunati vengono lasciati nelle campagne, altri vengono trovati impiccati agli alberi e infine ad alcuni come Pippa gli si spezza le gambe affinché non scappino o seguano il padrone, lasciandoli morire nell’agonia, condannandoli a priori.

Si tratta di una macabra quanto amara realtà, che si ripropone ogni anno, non solo in Spagna ma un po’ ovunque, nei luoghi più emarginati, dove non vi è rispetto, prevenzione e sensibilità nei riguardi degli animali.

A distanza di una settimana dal salvataggio di Pippa, la Viktor Larkhill Foundation è di nuovo in prima linea nel salvataggio di un altro esemplare chiamato Patrick. Anche in questo caso si tratta di un cane da caccia abbandonato a fine stagione, ma che qualcuno aveva prima tentato forse di strangolare.

Infatti, il cane è stato avvistato per strada, in condizioni gravi: denutrito con una ferita sanguinolente al collo, come se qualcuno gli avesse messo una corda stretta che gli ha segato la pelle e la carne. Una prassi, quella dell’impiccagione, diffusa nelle campagne spagnole.

Dopo una segnalazione, i volontari della Viktor Larkhill sono intervenuti sul posto per recuperare Patrick. Dopo diversi appostamenti, il cane è stato recuperato con una gabbia trappola e infine spostato in una clinica dove è stata trattata la brutta ferita che aveva al collo.

Un cane fortunato che presto potrà tornare a correre spensierato. Una volta recuperata la brutta emorragia, il cane potrà essere sottoposto ad un intervento di chirurgia estetica per ricostruire la parte segata del collo.