Home Video Knickers, il manzo gigante salvato dal macello – VIDEO

Knickers, il manzo gigante salvato dal macello – VIDEO

CONDIVIDI
Knickers
Knickers manzo gigante (screenshot video)

Sta facendo molto scalpore in Australia la vicenda di Knickers, il manzo gigante che è salvato dal macello a causa delle dimensioni.

Il proprietario Geoff Pearson dice che Knickers è un “punto di riferimento” – ed è difficile perderlo proprio per questo. L’Holstein Friesian bianco e nero è diventato famoso dopo che una foto è emersa del manzo di 194 centimetri in piedi al centro di una mandria di bovini nell’Australia occidentale. Il giovane bestiame di cui Knickers è circondato nella foto ora virale è Wagyu, ovvero una razza di bestiame che normalmente raggiunge solo 1,4 metri.

Potrebbe anche interessarti –> Corrida Spagna, le immagini raccapriccianti del toro reso invalido prima di morire – VIDEO

Nessun mattatoio vuole uccidere Knickers

“E’ troppo grande per la linea, così fuori dagli standard è troppo pesante per le macchine”, ha spiegato il suo proprietario dopo che emersa la notizia che Knickers si è salvato dal macello. Quindi ha aggiunto: “Si è sempre distinto dal resto del branco”. L’animale vive in una delle fattorie del Lake Preston a Myalup, in Australia, che sono di proprietà di Geoff Pearson. L’Australian Broadcasting Corporation riferisce che il bovino di sette anni è considerato il manzo più alto del paese e pesa circa 1,27 tonnellate. Il manzo è alto quasi quanto Michael Jordan e pesa l’equivalente di 4.000 hamburger.

Knickers è una sorta di allenatore, un toro che è stato castrato e il cui compito è quello di “guidare” le giovani mucche, conosciute come svezzanti, che sono state recentemente svezzate dalle loro madri. Pearson dice che le dimensioni di Knickers sono molto probabilmente dovute alla genetica e al tempo trascorso con le giovani mucche. Knickers ha preso il suo nome da un’amicizia che aveva con un altro manzo. Il suo proprietario è stato ‘magnanimo‘: mentre la maggior parte dei manzi vengono infine inviati al macello, Pearson decide di tenere Knickers un po’ più a lungo a causa delle dimensioni straordinarie. Poi, il mese scorso, Pearson ha cercato di mettere all’asta Knickers come parte di una campagna di beneficenza per aiutare i contadini colpiti dalla siccità nell’est dell’Australia. Ma nessun mattatoio poteva gestirlo: ora, Knickers trascorrerà il resto dei suoi giorni nella mangiatoia di Pearson, dove “ha sempre una folla attorno a lui”.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI