Home Video Un cucciolo spaventato cerca di sopravvivere nascondendosi sotto alle automobili

Un cucciolo spaventato cerca di sopravvivere nascondendosi sotto alle automobili

CONDIVIDI

Abbandonato e spaventato: era solo un cucciolo, lasciato in balia dei pericoli per la strada. Una piccola creatura che ad un tratto si trova ad affrontare molte insidie, nascondendosi sotto alle automobili. Un esemplare di piccola taglia di neanche un anno cercava solo riparo e una via per sopravvivere. Fortunatamente, il cagnolino è stato notato da alcuni residenti del quartiere che hanno chiamato l’associazione Hope For Paws, nota per gli interventi di recupero e i salvataggi estremi. Sul posto sono giunti i volontari che hanno dapprima studiato tutta al situazione per intervenire nel miglior modo ed evitare che il cane potesse scappare in mezzo alla strada e magari rimanere ferito.

Il salvataggio di questo esemplare è stato documentato da un video che mostra come i volontari, grazie anche all’aiuto di chi aveva segnalato il caso, hanno circondato la macchina con una rete, per bloccare ogni via di fuga al cagnolino.

Da quel momento, è stato avviato un approccio per tranquillizzare quella tenera creatura che si vede palesemente intimorita che si allontana dalle persone. Dopo diversi minuti, i volontari intervengono e riescono a prendere il cagnolino in un modo estremamente delicato. Il cucciolo anche se appare spaventato non reagisce, né tenta di mordere i volontari. Un po’ irrigidito tra le braccia della volontaria, il cane pare leggermente rilassarsi come se iniziasse a capire che quelle persone sono venute là per aiutarlo.

E’ davvero incredibile osservare il comportamento di queste piccole creature e tutta la loro delicatezza. Si trattava di un cucciolo che probabilmente è stato abbandonato appena è iniziato a crescere. Questo cagnolino intimorito ha poi lentamente cominciato a prendere fiducia fino ad esprimere la sia gratitudine nei riguardi dei volontari. Una condizione comune a molti altri esemplari che sono stati traditi da chi si sarebbe dovuto prendere cura di loro. Guardando queste immagini ci si chiede come sia possibile abbandonare un essere così indifeso che ha solo il desiderio di giocare. Il cucciolo è stato chiamato America e da oggi in poi non si dovrà più preoccupare: ci sarà sempre qualcuno che si prenderà cura di lui.

Guardando queste immagini il pensiero va a quei pelosi che sono ancora per le strade, cercando di sopravvivere nell’indifferenza. Una società civile non lo permetterebbe. Ecco perché è importante diffondere questi filmati, per sensibilizzare le persone al riguardo.

C.D.