Amorequattrozampe

ENPA avverte: “Chi può dia riparo agli animali dal freddo”

mercoledì, 11 gennaio 2017

L’ENPA non resta insensibile all’emergenza maltempo che ha colpito numerosissime zone d’Italia, creando disagi alle persone ma anche a tanti animali randagi e non. L’Ente Nazionale Protezione Animali intende far breccia nel cuore dei cittadini invitando chiunque può a fornire assistenza a cani, gatti ed anche altre specie, per aiutarli a superare il freddo dovuto al clima artico senza precedenti abbattutosi sul nostro Paese.

Il noto movimento animalista allo stesso tempo sollecita anche le istituzioni a prendere dei provvedimenti per far si che neve e ghiaccio non causino eccessive sofferenze alla fauna di qualsiasi tipo presente sul territorio nazionale. Purtroppo, limitandoci ai soli animali domestici, diverse sono le segnalazioni di cani costretti a vivere all’esterno delle case dei loro padroni legati ad una catena. Condizione questa che potrebbe causare davvero enorme sofferenza in questi quattrozampe.

Stessa grave problematica che colpisce i randagi, con le campagne di praticamente tutte le regioni italiane interessate da questo triste fenomeno di quattrozampe costretti a vivere all’addiaccio. L’ENPA in una nota scrive: “La cosa più logica e naturale sarebbe quella di condividere con il proprio “amico” il tepore di casa, o comunque di garantire in qualche altro modo un riparo dal gelo: il freddo infatti rappresenta un serio fattore di rischio per l’incolumità di cani, gatti, e altri animali.

Ed è opportuno ricordare che esporli a condizioni che ne possono causare gravi sofferenze se non addirittura la morte configura un reato punito dal nostro codice penale”. Ovviamente il discorso non viene circoscritto ai soli cani ma va esteso anche ai gatti e ad altre specie comuni dell’ambiente domestico.

ENPA chiude il proprio comunicato invitando le persone che abbiano notizie di situazioni di degrado e di abbandono riguardante gli animali a farne immediata segnalazione alle autorità competenti. Lasciare questi poveri essere in balia del freddo potrebbe avere conseguenze gravissime.

ENPA – Pagina Facebook Ufficiale

Cane cieco caduto in un lago ghiacciato @firefightersday


Commenti