Amorequattrozampe

Vivere con un leone in casa? Simba di sicuro non si fa problemi

venerdì, 11 agosto 2017
contenuto 100% originale

@screen shot video

Vivere con un leone in casa? Sembra irreale eppure è possibile se vengono rispettate alcune norme e se l’animale è stato dichiarato alle autorità locali.

E’ quanto emerge dalla straordinaria storia di una coppia Mada ed Eloy di Olot, cittadina nei pressi di Gerona, in Spagna, che vive assieme a un leone chiamato Simba. L’esemplare è stato salvato quando aveva appena tre mesi da un circo.
Simba adesso ha un anno e sette mese ed è arrivato a pesare 250 chili. A buon ragione. Infatti, per provvedere alle sua alimenatzione, la famiglia spende 500 euro al mese.

Ma per Mada ed Eloy l’esperienza speciale e l’affetto ricevuto da Simba non hanno di certo valore. Dalle immagine condivise dai media locali che hanno raccontato la storia del leone di Olot, si può vedere il rapporto particolare che il grosso felino ha stabilito con la sua famiglia, adattandosi perfettamente agli spazi domestici e ai conviventi. Infatti, non solo Simba ama dividere il divano e dormire al fianco di Mada sul letto, ma sembra anche accettare la presenza degli altri piccoli ospiti della casa tra i quali un coniglio e una tortorella.

“Dorme tutta la notte e russa come un uomo”, confida Mada ai media.

Per ospitare il grosso felino, la coppia ha trasformato la propria abitazione in una riserva naturale. Dal punto di vista delle autorizzazioni, sono state realizzate diverse recinzioni a prova di leone, in modo da garantire la sicurezza e una possibile fuga o allontanamento dell’esemplare. Oltre al giardino esterno, anche la casa è stata modificata con reti alle finestre e di contenimento per evitare brutte sorprese ad un malcapitato o estranei e infine è stato realizzata un’area recintata apposita per Simba in giardino.

“Le persone e tutti i miei amici hanno un cane o altri animali più comuni. Io invece ho un leone”, ha aggiunto Mada, lasciando intuire il rapporto di fiducia che è riuscita a creare con il grosso felino.

Dal canto suo, Simba pare perfettamente ambientato e a suo agio negli spazi domestici. Un esempio di convivenza che di sicuro si basa sul rispetto. Crescendo in armonia e circondato dagli affetti giusti, questo leone dimostra che anche il più temibile dei predatori può trasformarsi in un adorabile felino domestico.

Sicuramente si tratta di un’esperienza non adatta a tutte le persone. Un po’ di sana follia e tanto sangue freddo, contribuiscono a fare la differenza.


Commenti