Amorequattrozampe

La gatta non lo fa entrare in casa: chiama il 911…

mercoledì, 10 giugno 2015

gatto aggressivo

I nostri piccoli compagni pelosi a volte si possono rivelare dei veri e propri mostri… Tanto più se si tratta di una gatta che ha appena partorito!

E’ la strana disavventura capitata ad una coppia americana di Stamford, nel Connecticut, che è stata costretta a scappare di casa, dopo che la loro gatta aveva partorito da poco. Infatti, la gatta di un anno e mezzo e di circa 7kg aveva assunto un comportamento aggressivo nei confronti dei suoi padroncini prendendoli a morsi e graffi sulle gambe, costringendoli alla ritirata. La coppia che si è rifugiata nell’automobile, dopo quattro ore e alcuni tentativi effettuati per rientrare in casa ha pertanto deciso di chiamare la polizia:

Io e mia moglie non possiamo entrare in casa da circa tre-quattro ore»”.

Ovviamente, potete immaginare la reazione del centralino del 911:

“Cosa vuole? Che le mandi la polizia per un gatto?”.

E bene si! La richiesta degli sfortunati proprietari di casa era proprio l’intervento della polizia per poter tornare in casa, per cui hanno spiegato agli agenti che la gatta “è diventata troppo aggressiva, morde, graffia”, sottolineando che “siamo fuori da ore e non possiamo rientrare”.

Insomma, fortunatamente alla fine l’operatrice si è convinta a mandare una pattuglia che è riuscita a catturare la gatta, tenendola una notte lontana dai suoi padroni che sono tornati in possesso del loro appartamento.

Alla fine anche la gatta presa da un istinto di protezione del nido si è calmata e il giorno dopo tutto è tornato in ordine.


Commenti