Amorequattrozampe

Cane gettato nell’acqua bollente e poi scaraventato dalla finestra di un palazzo

sabato, 4 luglio 2015

 

cane bruciato

Di sicuro sono immagini che non amiamo vedere e che le anime più sensibili, istintivamente, rifiuteranno di guardare… Eppure si tratta di una delle tante storie di crudeltà gratuita nei confronti dei nostri 4zampe e che accumuna un po’ tutte le culture, senza distinzioni, da nord a sud, da est ad ovest del globo.

L’associazione animalista Animal Asia ha condiviso le fotografie e la storia di un cane, un cucciolo di 2 mesi che, troppo presto, ha scoperto la cattiveria umana. Il cagnolino è stato salvato due settimane fa dopo che era stato buttato nell’acqua bollente e successivamente scaraventato fuori dalla finestra del quarto piano di una palazzina.

Il cagnolino al quale è stato dato il nome di Tuffy è stato recuperato dai dei volontari che lo hanno subito soccorso e portato in un centro veterinario dove è stato curato. Dopo un periodo di quarantena all’Hot Dog Yoga Studio, Tuffy ha superato un periodo critico  e si è lentamente ripreso.

Un’esperienza che ha colpito gli stessi volontari rimasti senza parole di fronte ad un atto di crudeltà così agghiacciante.

Un cucciolo di pochi mesi trasformato in un piccolo mostriciattolo dalla “mostruosità” umana, ma che sicuramente diventerà un piccolo cigno e troverà tanto amore!

Per aggiornamenti consulta il profilo facebook di Animal Asia


Commenti