Amorequattrozampe

Olimpiadi di Rio: rinuncia a gareggiare per proteggere il suo cavallo

venerdì, 12 agosto 2016
@Facebook

@Facebook

Era tra le favorite e il suo cavallo Pazival, un campione che aveva partecipato alle Olimpiadi di Londra nel 2012 conquistando una medaglia di bronzo e di argento. L’atleta dei Paesi Bassi, Adelinde Cornelissen è arrivata in Brasile in ottima forma, pronta a competere nella categoria del Dressage con il suo fedele destriero:”I primi giorni a Rio sono andati bene.  Il cavallo ha avuto un volo tranquillo, era felice e in forma”.

Ma dopo il suo arrivo, il cavallo è stato punto da un insetto velenoso che gli ha provocato una forte febbre e un gonfiore alla testa. Immediate le flebo e alcuni trattamenti con i quali i veterinari sono riusciti a stabilizzare l’esemplare.

“Ho dormito nella scuderia per controllare Parzi ogni ora”, ha scritto Cornelissen sul suo profilo Facebook, sottolineando che  “non avevo intenzione di lasciarlo da solo!”

Il cavallo si è ripreso in tempo per gareggiare, ma non era in perfetta forma al momento di fare il suo ingresso in gara:”Quando sono entrata, sentivo che già stava dando del suo meglio. Essere il combattente che è, non molla mai”.

Ma il cavallo non si sentiva bene e così ha detto Cornelissen, “per proteggerlo, ho rinunciato”, scrivendo che “lui è il mio amico, ha dato tutto per me, tutta la sua vita non meritava questo … Così ho salutato e ha lasciato l’arena.”

 


Commenti