Amorequattrozampe

Le piccole linci e la loro mamma sulla veranda di casa – FOTO

venerdì, 6 ottobre 2017

(Facebook)

Un risveglio davvero speciale, che egli stesso ha voluto documentare, quello di Tim Newton, un fotografo di Anchorage, in Alaska. Infatti, la sua veranda era stata invasa da un’intera famiglia di linci: mamma e ben sei cuccioli. Per una quarantina di minuti, Tim Newton ha visto i felini giocare prima sulla sua porta d’ingresso, poi in giardino. Ovviamente non si è lasciato scappare l’occasione, immortalando la cucciolata di linci. Si tratta infatti di felini che difficilmente si fanno fotografare, essendo particolarmente schivi. Fuggono infatti appena vedono qualcosa che li spaventa. Le immagini, postate su Facebook, sono diventate virali.

Il raro scatto della lince canadese

Un paio di anni fa, virale è divenuta una foto pubblicata da Italia Unita Per La Scienza di una lince canadese (Lynx canadensis). Si tratta di un mammifero della famiglia dei felini, simili alle altre linci ma di dimensioni giganti. La Lince canadese secondo alcune organizzazioni come l’US Fish and Wildlife Service potrebbe essere a rischio estinzione in quanto viene cacciata per la sua pelliccia. In ogni caso, l’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN), ritiene che a livello globale la specie sia fuori pericolo. La lince canadese è stata immortalata mentre si fa prendere in braccio e coccolare.

Il cucciolo di lince e la sua mamma speciale

Dalla Russia arriva invece la vicenda di un cucciolo di lince che ha trovato una mamma speciale. Infatti, un gatto domestico ha adottato un cucciolo di lince allo zoo di Novosibirsk. Il video di questo straordinario evento è stato condiviso dall’agenzia stampa Rupty sul suo canale youtube, il 31 luglio di due anni fa.

Il cucciolo chiamato Nika è stato abbandonato dalla madre perché era il più piccolo della cucciolata. Per evitare che morisse, un dipendente dello zoo ha deciso di provare a mettere insieme alla lince la sua gatta domestica che aveva appena partorito. Un’idea che ha avuto un esito positivo in quanto la gatta si è subito prodigata a prendersi cura di Nika, anche se si tratta di un cucciolo dalle dimensioni spropositate rispetto a lei e agli altri cuccioli. La gatta senza problemi ha cominciato ad allattare la piccola lince e ad educarla.

GM


Commenti