Home Non solo Cani e Gatti Il bambino è pronto per un cucciolo? Come capire se è il...

Il bambino è pronto per un cucciolo? Come capire se è il momento giusto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:42
CONDIVIDI

Se tuo figlio chiede insistentemente un amico a 4 zampe è fondamentale capire se il momento è giusto oppure no: scopri se il bambino è pronto per un cucciolo.

bambino pronto per cucciolo
Il bambino è pronto per un cucciolo? (Foto iStock)

Arriva nella vita di tutti i genitori il momento in cui il bambino inizia a chiedere insistentemente di poter avere un cane o un gatto per amico.
Allargare la famiglia grazie all’adozione di un amico a quattro zampe, però, non è certo una decisione da prendere alla leggera: la responsabilità di un cucciolo è grande ed è per sempre.

Per questo motivo, è assolutamente normale porsi delle domande prima di esaudire questo desiderio: il bambino è pronto per un cucciolo? Sarà il momento giusto per far entrare un amico a quattro zampe in famiglia? Come posso fare ad essere sicuro che mio figlio non cambierà idea?
In effetti, si tratta di domande molto importanti e allo stesso tempo difficili: ti aiutiamo a fare chiarezza, per capire se la tua famiglia è pronta oppure è meglio attendere ancora un po’.

Figli e animali: come capire se il bambino è pronto per un cucciolo?

Gatti e bambini
Gatti e bambini

Ormai è risaputo che crescere assieme a un animale domestico apporta grandi benefici da un punto di vista fisico ed emotivo ai nostri figli: un cucciolo regala tanto amore al bambino, insegnandogli che cosa sono la fiducia, l’affetto incondizionato, l’amicizia più pura e la lealtà.
Allo stesso tempo, si sa che adottare un animale domestico significa far entrare un nuovo membro in famiglia, con tutte le responsabilità annesse.

Pertanto, prima di decidere se fare questo passo così importante è fondamentale chiedersi se il bambino è pronto per un cucciolo. La risposta è decisamente complessa, ma ci sono alcuni aspetti che puoi imparare ad osservare per capire se il momento giusto è arrivato:

1. Ascolta tuo figlio per capire se il suo interesse verso il cucciolo è costante: il bambino chiede un cane ogni giorno, o lo chiede una volta e poi sembra dimenticarsene per un po’? Se le sue richieste non sono ripetute con insistenza, l’ideale è aspettare ancora un po’ prima di attivare la procedura di adozione.

2. Solo tu conosci davvero il carattere di tuo figlio, e puoi valutare se è un bambino maturo e responsabile. Prova a testare il suo senso di responsabilità affidandogli dei piccoli compiti quotidiani in casa: se riesce a mantenere l’impegno, è probabile che sia pronto. Tuttavia, se tuo figlio non tiene in ordine la sua camera e bisogna insistere per ore per fargli finire i compiti, non è ancora il momento per prendere un cucciolo.

3. Un altro aspetto importante per capire se il bambino è pronto per un cucciolo è osservare il modo in cui si rapporta agli animali. La sua empatia verso il mondo di queste creature è autentica e profonda? Non puoi rischiare che tuo figlio scambi un cucciolo di cane, gatto o di qualsiasi altro animale da compagnia per un giocattolo!

4. Anche se tutti gli animali domestici necessitano di cure e attenzioni, è innegabile che esistano alcune specie che sono più facili da gestire rispetto ad altre: se sei in dubbio, ma ti sembra che il momento giusto potrebbe essere arrivato prova con un cucciolo virtuale. Un giochino elettronico è un buon banco di prova, a cui potrai far seguire un animale semplice da seguire come ad esempio un pesce rosso.

5. Se dopo aver valutato questi aspetti per un po’, sei giunto alla conclusione che per la vostra famiglia è arrivato il momento di adottare un cucciolo, ricorda sempre che non puoi pretendere che il bambino si assuma la responsabilità dell’animale. Sarai sempre tu adulto a dovertene occupare, mentre tuo figlio potrà darti una mano con piccoli compiti commisurati alla sua età.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI