Home Non solo Cani e Gatti Di Caprio scende in campo in difesa degli elefanti di Sumatra

Di Caprio scende in campo in difesa degli elefanti di Sumatra

CONDIVIDI

The lowland rainforests of Indonesia’s Leuser Ecosystem are considered the world’s best remaining habitat for the…

Pubblicato da Leonardo DiCaprio su Lunedì 28 marzo 2016

L’attore americano Leonardo Di Caprio durante la premiazione degli Oscar, quando è salito sul palco per ritirare il prestigioso riconoscimento per la sua interpretazione in The Revenant, ha tenuto un discorso sulle conseguenze dei cambiamenti climatici, portando in primo piano il tema sui riflettori internazionali.

Un impegno che ha portato Di Caprio al Mount Leuser national park di Sumatra, Indonesia, per sostenere l’operato di  un gruppo di volontari collegati alla Forest Nature and Environment Aceh che si battono per la salvaguardia dell’ecosistema e in difesa delle foreste pluviali di pianura, unico habitat al mondo per l’elefante di Sumatra, una specie che rischia di scomparire nei prossimi vent’anni.

Di Caprio è sceso in campo personalmente per difendere nello specifico la foresta di pianura delle province Indonesiane dell’Aceh e del Nord Sumatra, minacciate dalle colture intensive per l‘olio di palma.

“In queste foreste  vi sono gli antichi percorsi migratori ancora utilizzati da alcuni degli ultimi branchi selvaggi di elefanti di Sumatra. L’espansione delle piantagioni di olio di palma sta però frammentando la foresta tagliando alcuni percorsi chiave. Questo rende più difficile per le famiglie di elefanti trovare adeguate fonti di cibo e acqua”, ha dichiarato il premio Oscar, che recentemente ha annunciato che la sua fondazione donerà 15 milioni di dollari per la tutela dell’ambiente, tra cui il finanziamento di un progetto che garantirà la protezione dei 6,5 milioni di acri di foreste pluviali di Sumatra devastate dall’industria dell’olio di palma.

La fondazione di Di Caprio, fondata nel 1998, sarà pertanto partner con l’associazione ambientalista Rudi Putra per costruire un santuario della fauna selvatica, per il quale saranno costruite delle barriere e create delle pattuglie e Rangers per monitorare e proteggere i luoghi.

Infine, Di Caprio ha inoltre invitato a firmare una petizione rivolta al Presidente della Repubblica Indonesiana per la tutela del Leuser Ecosystem (KEL) da inserire nel piano nazionale di aree d’interesse strategico. Si tratta dell’unico luogo al mondo in cui coesistono quattro rare specie: gli orangotangpo,elefanti, il rinoceronte e la tigre di Sumatra.

Inoltre, viene ricordato che “milioni di persone dipendono localmente dall’ecosistema delle foreste pluviali di pianura sia per il proprio sostentamento e che come fonte principale di approvvigionamento di acqua pulita.

Per firmare la petizione clicca qui