Home Non solo Cani e Gatti Il coniglio può mangiare le castagne: cosa occorre sapere

Il coniglio può mangiare le castagne: cosa occorre sapere

Il coniglio può mangiare le castagne? Una domanda che si pongono in molti proprietari in questo periodo. Vediamo se ci sono benefici o solo pericoli per lui.

Il coniglio può mangiare le castagne
(Foto Unsplash)

La cura per l’alimentazione del proprio coniglio domestico è essenziale. É proprio una dieta sana e corretta a garantirgli, insieme ad altre attenzioni da parte del proprietario, un lungo benessere e una vita serena. In questa stagione più fredda, cambiano i cibi che si mettono in tavola e si fa riferimento ad altri frutti. In molti si domandano se il coniglio può mangiare le castagne. Vediamo di rispondere in questo articolo.

Il coniglio può mangiare le castagne: sì o no?

É uno dei frutti più amati in inverno dall’essere umano. Ogni anno, compare già in autunno sulle tavole delle famiglie, da mangiare a fine pasto o come merenda durante la giornata. Ma le castagne possono essere offerte anche al peloso domestico? Leggiamo meglio qui.

Pelosetto sta mangiando
(Foto Pixabay)

Focalizzarsi sull’alimentazione del piccolo roditore è importante, in quanto permette di farlo vivere tranquillo e pieno di energie, essendo il coniglio un animale molto delicato.

Tra tanta frutta a disposizione per lui compare, in questo periodo, anche la castagna.

Si tratta di un frutto essiccato di cui ci nutriamo e la domanda se sia adatta per il coniglio sorge spontanea. Questo cibo contiene un’alta quantità di amido e risulta, infatti, difficile da digerire per la sua pesantezza.

Se non si sa cosa mangia il coniglio, è opportuno sapere che la sua è una alimentazione erbivora, costituita soprattutto di fibre e molto povera di grassi: erba, germogli, fieno, foglie, cortecce e alcuni vegetali.

Le castagne, dunque, non sono un frutto adatto nella dieta del coniglio e per il suo metabolismo delicato.

La frutta secca, quindi le castagne, le noci, le mandorle e i pistacchi in generale dovrebbero essere vietati per il roditore, poiché possono provocare un blocco intestinale nel coniglio e, in casi molto gravi, portarlo alla morte.

Inoltre, le castagne causano occlusioni dentali all’animale, il quale può nutrirsi e triturare il cibo grazie alla sua dentatura particolare.

Potrebbe interessarti anche: Il coniglio può mangiare la frutta secca? Scopriamolo insieme

Le castagne per il roditore: consigli utili

Ci sono dei motivi per cui le castagne fanno così male all’organismo del pelosetto. Parliamo di un cibo che, se non è vietato, dovrebbe comunque essere somministrato al coniglio con molta attenzione. Vediamo come ci si può comportare se il roditore desidera mangiarle.

Castagne sul tavolo
(Foto Pexels)

Per sfortuna del roditore, il suo metabolismo gli permette di nutrirsi con poco cibo e di ottenerne il massimo in energia. In base al suo organismo, quindi, non potrebbe mai tollerare cibi troppo pesanti e in quantità eccessive.

Questa piccola e tenera creatura, infatti, tende a soffrire di frequente di disturbi gastrointestinali. L’attenzione a qualsiasi alimento è basilare per la sua salute.

Se notiamo che il peloso non riesce proprio a resistere al profumo delle castagne, dobbiamo sapere che è possibile offrirgliene in piccolissime quantità, come premio una volta ogni tanto, sempre però dopo il consulto con il suo veterinario.

Essendo le castagne ricche di nutrienti, è importante far mangiare al coniglio un minuscolo pezzetto come snack o dolcetto speciale.

Non è mai giusto esagerare con le porzioni e non soltanto per quanto riguarda la frutta. Qualsiasi cibo deve essere fornito all’animale secondo le sue esigenze nutrizionali e le sue condizioni fisiche.

Nella lista degli alimenti per il coniglio hanno la precedenza altri ben più importanti per lui.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.