Home Non solo Cani e Gatti Cucciolo di volpe salvato in pieno centro abitato ai Castelli Romani

Cucciolo di volpe salvato in pieno centro abitato ai Castelli Romani

CONDIVIDI

Ai Castelli Romani è andato in scena un salvataggio al quale non è frequente assistere: i guardiaparco della riserva regionale che sorge in zona hanno infatti recuperato un piccolo di volpe di soli due mesi, che era stato avvistato in prossimità di un supermarket a Monte Compatri. Con tutta probabilità il piccolo si era smarrito ed era alla ricerca di cibo, finendo nei pressi dell’esercizio commerciale. Con cautela e senza comunque alcuna difficoltà, l’animale è stato raccolto e portato al Centro di Recupero della Fauna Selvatica ‘Il Nostro Regno degli Animali’.

Il piccolo di volpe mostrava dei segni di denutrizione, pur presentando un quadro clinico generale buono nel complesso, e questo ha convinto gli operatori della struttura a rimetterlo presto in libertà, appena avrà recuperato le forze e sarà diventatp autosufficiente. Ci vorrà ancora qualche mese per questo. Intanto l’invito a tutti coloro che eventualmente dovessero avvistare degli animali in una situazione di difficoltà è quello di non esitare a chiamare degli enti preposti, evitando il contatto diretto con lo stesso. E’ meglio infatti demandare agli specialisti il modo migliore per interagire con la fauna, specie se selvatica.

L’animaletto si era inoltrato nel centro urbano da un bosco limitrofo. E vale lo stesso nel caso in cui l’animale sia ferito. Le vicende relative agli animali risultano spesso essere molto delicati, e chi si batte in favore dei propri diritti è costretto ad inscenare azioni a volte sopra le righe per riportare il buonsenso nel comune vivere. E‘ il caso della protesta attuata da alcuni animalisti al teatro alla Scala di Milano, per un buon motivo.