Home Non solo Cani e Gatti I vitelli destinati al macello: l’addio straziante della madre

I vitelli destinati al macello: l’addio straziante della madre

CONDIVIDI

Un video piuttosto significativo della realtà del settore degli allevamenti che ci mostra tutto l’orrore e la sofferenza degli animali. Il filmato racconta il momento in cui un branco di vitelli viene portato via dall’azienda per essere destinato al macello. Appresso, si vede chiaramente una mucca in primo piano che segue il “feretro” ovvero il carrello sul quale sono trasportati i vitelli. Una scena piuttosto commuovente e davvero straziante, sopratutto nel momento in cui la mucca inizia a correre per restare vicino al suo cucciolo. Perché di questo si tratta, di cuccioli, strappati alle loro madri che devono produrre il latte, il una catena di “montaggio” e non di allevamento in cui gli esseri viventi sono considerati degli oggetti.
La vita ha poco valore in questo meccanismo mirato a produrre il maggior numero di quantità di latte e di carne. Per produrre le mucche devono essere perennemente incinte e una volta partoriti i vitelli vengono separati dalla madre e nutriti con latte artificiale.
Il filmato condiviso sulla pagina Glass Walls vuole denunciare gli orrori della produzione industriale: “La nostra missione è documentare, mostrare e spiegare la realtà delle industrie che sfruttano gli animali”.
Nel mese di marzo ci fu un’altra testimonianza, quella di una mucca salvata dal macello e che nel santuario in cui era stata portata non si dava pace fino al momento in cui i volontari non si sono resi conto che il suo comportamento derivava dal fatto che aveva lasciato il suo cucciolo nell’allevamento. E così, lo staff tornò nell’azienda per riscattare il vitello documentando con un video il commovente ricongiungimento della mucca con il suo piccolo.