Home Non solo Cani e Gatti Il dolore straziante di un elefante: l’addio di Jokia a MaePerm

Il dolore straziante di un elefante: l’addio di Jokia a MaePerm

CONDIVIDI

jokia

Dopo anni di sfruttamento e abusi, obbligati ai lavori forzati, due elefanti,di nome Jokia e Mae Perm furono salvati e trasferiti in un santuario in Thailandia, l’Elephant Nature Park  (PEV).

Per 17 anni, questi due esemplari sono stati inseparabili, creando una lunga amicizia che si è basata sulla reciproca fiducia. Mae Perm è sempre stato al fianco della sua amica Jokia, colpita da cecità, aiutandola negli spostamenti e dandogli quella sicurezza e quell’amore di cui aveva bisogno.

Purtroppo Mae Perm è deceduto di vecchiaia la scorsa settimana e in un video pubblicato su Facebook, i responsabili del centro hanno voluto mostrare al mondo intero il dolore di Jokia: “Abbiamo dato a Jokia molto tempo per dire addio al suo grande amore”, ha scritto Lek Chailert, fondatore della PEV, raccontando che “Jokia si è alzata su Mae per quasi sei ore, toccando, spingendo e appoggiandosi sul suo corpo senza vita”.

Dopo quel momento straziante, i volontari hanno dovuto seppellire il corpo dell’animale, profittando di una breve assenza di Jokia: “Jokia non aveva mangiato nel corso della mattinata e quando si è allontanata per prendere dei meloni dall’altra parte del rifugio, abbiamo portato via il corpo di Mae Perm e dolcemente l’abbiamo accompagnato nel luogo del suo riposo eterno”.

Tutto il personale ha cercato di stare vicino a Jokia, condividendo il suo dolore: “Jokia è venuta vicino a noi, appena abbiamo spostato il corpo di Mae e ha cercato di toccarlo, emettendo un gemito di dolore, prima che vedesse scivolare via per sempre il corpo del suo compagno”.

“Sentiamo il suo dolore”, ha poi concluso il fondatore del centro.

A distanza di due giorni dal decesso, i volontari hanno pubblicato un altro video di Jokia, nel quale si può vedere l’esemplare errare per la riserva alla ricerca della sua anima gemella: “Jokia è ancora sconvolta per la perdita di Mae. Mentre cammina cerca continuamente il suo compagno. Speriamo che presto troverà un amico che potrà aiutarla a superare questo momento doloroso e ad appagare il suo cuore”.

Non ci sono parole per definire le forti emozioni  provocate dalla visione di questi filmati che testimoniano un dolore universale.

Elephant CryWe gave to Jokia a long time to be with her great love. She stood over her for almost 6 hours, touching and nudging and leaning against the lifeless body of Mae Perm. Even then we found it difficult to separate the 2 of them, but we had to manage about the body before too long ( temperatures have been hitting 100 d. mid afternoon lately). Jokia did not eat much during the whole morning, and when she went to get some melons at the other end of her shelter, we took advantage of the moment to pull Mae Perm’s body out of the room and gently down into her final resting place. Jokia did come right over as we moved the body, and she touched Mae Perm, moaning painfully as her friend slipped away from her forever. We feel her pain. From today we will do every thing we can to help her though this most difficult time, and into the days of healing and new friendships, Mae Perm never forgotten.Darrick Thomson, Alan James, Christine Thomson, Adam Flinn, Lek ChailertMore video : www.youtube.com/elephantnews

Pubblicato da Lek Chailert su Giovedì 7 aprile 2016

JOKIA CERCA DISPERATAMENTE MAE 

Jokia will be searching for her soul-mate, i think, forever. But i am certain that she will find Friends yet in this life to lessen the sorrow. Lek Chailert Lek Chailert Pom Jittra Chakan Alan James Patty Enp Beau Taekijpattana

Pubblicato da Darrick Thomson su Venerdì 8 aprile 2016