Home Non solo Cani e Gatti Morsa da un cane, viene tolta dal compagno per essere curata: dopo...

Morsa da un cane, viene tolta dal compagno per essere curata: dopo la separazione, tornano insieme

CONDIVIDI

contenuto 100% originale

Morsa da un cane, viene tolta dal compagno per essere curata: dopo la separazione, tornano insieme. Non è una favola anche se potrebbe avere tutte le sfumature per esserla. Si tratta di una coppia di colombi, che si chiamano Guido e Silvia, che ha emozionato i volontari di Rangers Italia Puglia e lo staff di Sos Fauna Calimera a Calimera, in provincia di Lecce. La femmina, scrivono i responsabili del centro, dopo l’aggressione di un cane aveva riportato una profonda ferita all’ala che si era infettata. La piccola colomba non riusciva più a volare e così un residente locale vedendola si è messo in contatto con i volontari Rangers Italia che hanno provveduto al suo recupero e al trasferimento dell’esemplare presso il centro faunistico.

La degenza è stata lunga, ma ha avuto un esito positivo. Il Ranger Guido Della Rocca che l’aveva recuperata, separandola suo malgrado dal compagno, aveva riferito che la separazione dei due amanti era stata straziante”, viene sottolineato in un post commuovente che racconta la storia di questa dolce coppia.

Secondo il racconto dei volontari, l’esemplare maschio ha continuato ad aspettare il ritorno della sua compagna e ogni giorno si recava sul posto in cui l’aveva vista per l’ultima volta. Fortunatamente, Silvia è guarita e dopo un mese di trattamenti, è stata liberata nel luogo in cui il compagno tornava ad aspettarla: “Quell’attesa non è stata vana. Guido e Silvia, così li abbiamo chiamati, sono nuovamente insieme”, rende noto il centro Sos Fauna Calimera, pubblicando le fotografie della giovane coppia di colombi di nuovo riunita e della quale si occupa una signora di nome Chiara.  

“Questa foto ci ripaga di tutto. Amore puro!!!”, conclude lo staff del Centro faunistico, condividendo la bellissima vicenda a lieto fine, lasciandoci intuire tutte le difficoltà a livello empatico di chi opera quotidianamente a contatto con le specie selvatiche. I piccioni come altre specie sono tendenzialmente monogami e non tendono a riaccompagnarsi. Per molte persone i piccioni sono specie infestanti, esseri inutili che vengono bistrattati. Eppure, l’uomo dovrebbe trovare l’umiltà con la quale avvicinarsi agli altri esseri viventi, imparando a rispettare ogni specie, scoprendo come i sentimenti non siano esclusivi dell’uomo ma universali. Possiamo solo immaginare lo sconforto del piccolo Guido, il suo disorientamento e la sua solitudine nell’essere separato da Silvia.

 

VIDEO RICONGIUNGIMENTO