Home Non solo Cani e Gatti Filippine, morta Bertha: era l’ippopotamo più vecchio del mondo

Filippine, morta Bertha: era l’ippopotamo più vecchio del mondo

CONDIVIDI
@Parco Faunistco Le Cornelle

Lutto allo zoo di Manila, la capitale delle Filippine, dove i dipendenti della struttura ed il personale veterinario ivi operante hanno constatato la morte di Bertha, un esemplare di ippopotamo che si ritiene fosse il più vecchio vivente al mondo prima del decesso. Bertha aveva 65 anni e pesava due tonnellate e mezzo, riuscendo a superare l’aspettativa di vita media che caratterizza questi grossi pachidermi. E’ stata anche condotta una apposita autopsia per cercare di stabilirne le cause della scomparsa, ed i risultati hanno portato alla realizzazione di un quadro clinico alquanto compromesso, con diversi organi interni dell’animale ormai al collasso, come confermato anche da James Dichaves, il direttore dello zoo: “Bertha era stato uno dei primi animali a trovare ospitalità qui da noi, con lei c’era un compagno deceduto ormai molto tempo fa, negli anni ’80. E la coppia non era riuscita a riprodursi”.

Secondo le testimonianze di chi lavora allo zoo di Manila, l’arrivo di Bertha si verificò nel 1959, quando l’animale aveva già 7 anni, ma di ufficiale non c’è più niente ormai dal momento che i documenti ufficiali relativi alla sua vicenda sono andati perduti già da molto. Il precedente record di anzianità di un ippopotamo apparteneva a Donna, un pachiderma deceduto nel ‘Mesker Park Zoo and Botanic Garden di Evansville’, nello stato americano dell’Indiana. Donna spirò a 62 anni di età nel 2012. Un altro esemplare di ippopotamo venne invece eutanizzato nel 2015 a 58 anni in Colorado.

Ma la PETA ed altre associazioni animaliste denunciano le misere condizioni di vita in cui Bertha è stata mantenuta lungo tutto il corso della sua esistenza, e già in passato la struttura della capitale filippina era finito nell’occhio del ciclone per episodi di violenza contro gli animali ivi ospitati. Poche settimane fa un altro ippopotamo era finito in un video diventato virale per una lotta feroce con un rinoceronte.