Home Non solo Cani e Gatti Perché il coniglio è socievole: cosa occorre sapere sul suo comportamento

Perché il coniglio è socievole: cosa occorre sapere sul suo comportamento

Perché il coniglio è socievole? Alcuni suoi atteggiamenti rivelano la sua simpatia e il benessere della compagnia degli altri. Scopriamo tutto sulla natura del roditore.

Perché il coniglio è socievole
Pelosetto è felice (Foto Canva – amoreaquattrozampe.it)

É uno degli animali domestici più amati, dalle persone di ogni età e dalle famiglie. Il coniglio rappresenta un sincero e piacevole compagno di vita, capace di riscaldare il cuore di chi sceglie di adottarlo. Ma com’è il carattere di questo delicato peloso? Anche se molto timoroso, lui ama la compagnia umana. Vediamo, insieme, perché il coniglio è socievole.

Perché il coniglio è socievole?

Il coniglio è dotato di un carattere buono e positivo nei confronti di chi si prende cura di lui. Con naturalezza, questo piccolo e tenero animaletto si mette alla ricerca di chi ama. Approfondiamo la sua natura qui di seguito.

Il comportamento del peloso
Coniglio gioca sul letto (Foto Unsplash – amoreaquattrozampe.it)

Tra gli animali più addomesticati e perfetti per la vita insieme agli esseri umani, c’è il coniglio. Essendo molto fragile, però, l’animaletto non è molto indicato in presenza di bambini piccoli.

Non tutti hanno la fortuna di vivere insieme a questo irresistibile roditore, eppure bisogna sapere che ha un carattere davvero speciale, rispetto a quanto si crede.

Un peloso che ama legarsi in modo profondo e riconoscente al suo padrone umano, che adora tenersi attivo, giocare e interagire con le persone che ha intorno.

Facile da educare e addestrare, con lui basta usare poche regole per ritrovarsi in casa un pelosetto obbediente e tranquillo.

Nonostante ami essere iperattivo, è bene controllarlo in ogni suo movimento nella casa, perché può sfuggire da un capo all’altro dell’ambiente in pochi istanti e mettersi in pericolo.

Intelligente, istintivo e tanto curioso, il coniglio è pronto a tutto pur di conoscere la realtà in cui vive, spesso andando a provocare conseguenze fastidiose per gli altri membri della casa.

Un peloso per natura socievole

Parliamo, però, di un animale selezionato per la sua docilità, un esserino per natura socievole, che accetta di vivere in una gerarchia. Ad un primo sguardo, può non sembrare, ma gli piace molto rapportarsi alle persone.

Stabilire una gerarchia fa parte del loro stile di vita, vivono infatti in gruppi familiari di 6-10 conigli. Di solito, il maschio e la femmina dominanti possono comandare su tutti gli altri.

Il comportamento di un coniglio dice molto sul suo essere socievole. Si riconoscono tra loro usando l’olfatto (spesso con l’urina) e anche nella sua casa lo utilizza per marcare il territorio.

Così facendo, renderà il luogo familiare e sicuro per lui. Se un coniglio vive insieme ad un altro coniglio, tenderanno a prendersi cura l’uno dell’altro, e ciò permette loro di proteggersi meglio.

Non si può dire che ci sia la stessa predisposizione in un coniglio che, invece, deve vivere la sua esistenza in solitudine. Vediamo meglio più avanti.

Potrebbe interessarti anche: Come capire se il coniglio è felice: i comportamenti del piccolo mammifero

Il carattere del coniglio: la solitudine come danno

Gli esperti hanno sempre confermato quanto la solitudine possa influire negativamente non soltanto sulla salute del roditore ma anche sul rapporto con il padrone. Continuiamo la lettura.

La socializzazione del coniglio
Esemplare in movimento (Foto Pexels – amoreaquattrozampe.it)

É stato dimostrato che anche il coniglio vive meglio e in salute in presenza di altri pelosi o di altri animali. La socialità è un fattore determinante per lo sviluppo del benessere.

Un peloso che non è circondato da altri conigli soffre molto la solitudine e sente di più la mancanza del suo amico umano.

L’assenza del padrone in alcune ore del giorno, quindi, influisce ancora di più sull’umore e sul carattere del piccolo roditore. Le ore di solitudine incrementano tristezza e insicurezza.

Un coniglio ha bisogno di molte prove di amore e calore umano, per cui è importante non lasciarlo da solo per troppo tempo, soprattutto se è ancora piccolo.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Se si ha intenzione di adottare un animale così sensibile e bisognoso di attenzioni, si deve essere consapevoli del tempo che si ha a disposizione e non illuderlo di poter essere presente.

Sempre aperto a tante nuove esperienze, per confrontarsi e conoscere l’altro, il peloso vuole dedicarsi a diverse attività, anche in compagnia del suo padroncino.

Tante volte, al roditore basta restare fermo accanto al padrone e ricevere carezze e affetto, per sentirsi amato e protetto nel suo territorio. Non è esigente ma, per sopravvivere, come tanti di noi, necessita di un grande dono, l’amore.