Home Non solo Cani e Gatti Percorrono 200 km per operare il loro pesce rosso

Percorrono 200 km per operare il loro pesce rosso

CONDIVIDI

pesce rosso

Una coppia di Londra non ha esitato a percorrere oltre 200 chilometri per operare il loro pesciolino rosso, di nome Nemo, colpito da un tumore. L’unica clinica che poteva operarlo era a Bristol e di certo l’intervento che costava 200 sterline non era a portata di tutti i portafogli. Ma questo non ha di certo impedito i proprietari che hanno voluto salvare quel pesciolino che da 5 anni vive con loro.
La veterinaria Sonya Miles ha raccontato che per operarlo, Nemo è stato tirato fuori dall’acqua per 45 minuti. Ad un certo punto, lo staff ha anche temuto di perderlo quando il cuore del pesciolino si è fermato. Per fortuna, spiega la Miles, ” l’infermiera anestesista è riuscita a rianimarlo”.
L’intervento è andato a buone fine e quando Nemo è stato rimesso in acqua ha subito recuperato le sue forse, iniziando a nuotare normalmente. Un intervento raro, ma non unico in quanto già lo scorso anno, la clinica operò un altro pesciolino mentre nel 2014, in Australia, un pesce rosso di 10 anni di nome George fu operato con successo ad un tumore al cervello.