Home Non solo Cani e Gatti Pinguino rapito a Mannheim, ritrovato il corpo senza testa

Pinguino rapito a Mannheim, ritrovato il corpo senza testa

CONDIVIDI

E’ finita nel peggiore dei modi la vicenda del rapimento del pinguino allo zoo della città tedesca di Mannheim. L’animale artico, sottratto la scorsa settimana da ignoti, è stato ritrovato nelle scorse ore cadavere e per di più senza la testa. A diffondere la triste notizia è stato il direttore della struttura che ospita una gran moltitudine di specie nel sud-est della Germania.

Non ci sono dubbi sul fatto che si tratti del pinguino rapito, sia per la rarità di quel tipo di uccello in zona e sia soprattutto per il numero identificativo applicato al suo corpo, il 53. Che corrisponde proprio alla cifra del pinguino portato via in maniera illecita dallo zoo.

La carcassa è stata rinvenuta all’interno di un parcheggio, ed ora la polizia sta indagando per cercare di individuare eventuali tracce che possano contribuire a far risalire all’autore od agli autori del misfatto.

Chi ha compiuto questo atto indicibile ed efferato rischia delle pene pesanti correlate a furto, maltrattamento ed uccisione di animale. Joachim Koeltzsch, il direttore dello zoo di Mannheim, ha dichiarato tutto il proprio sgomento per quanto accaduto, dicendosi scioccato da tanta brutalità e mancanza di rispetto per la vita di un essere vivente.

Il pinguino era sparito sabato scorso dal suo spazio, e della sua assenza ci si era accorti durante la conta periodica della colonia che vive nello zoo. In totale i pinguini presenti erano 20.