Home Non solo Cani e Gatti Terrorizzati da un grosso ragno: “Sembrava Aragog di Harry Potter”

Terrorizzati da un grosso ragno: “Sembrava Aragog di Harry Potter”

CONDIVIDI
Ragno in casa

L’hanno ribattezzato Aragog, come il grosso ragno della celebre saga ‘Harry Potter’, l’aracnide che una coppia australiana si è ritrovata in casa. Lauren Ansell aveva deciso di trascorrere una notte romantica insieme al suo fidanzato, quando si sono trovati davanti quel ragno, che ha impedito loro anche di cucinare dei cibi col barbecue. Inoltre, nel tentativo di schiacciarlo, sono riusciti solo a fargli perdere due zampe. Successivamente il ragno si è prima irritato, poi dileguato.

Andiamo con ordine: la coppia è arrivata nell’appartamento e ha visto quel ragno enorme sul muro. Immediatamente hanno pensato al modo migliore di allontanarlo. Il compagno di Lauren Ansell ha provato addirittura a schiacciare Ararog, facendo cilecca. La giovane ha spiegato ai quotidiani locali: ”Il ragno non ci permetteva di usare il nostro barbecue”. In pratica, qualsiasi tentativo di allontanare il ragno non andava in porto e a nulla è servito provare a schiacciarlo contro la porta. Fortunatamente la giovane l’ha presa con ironia, raccontando che il ragno enorme era fortunatamente riuscito a fuggire nella Foresta Proibita. La stessa narrata dalla penna di J. K. Rowling.

Lo strano fenomeno: piovono ragni

Qualche settimana fa l’Australia e in particolare la cittadina di Goulburn era stata oggetto di uno strano fenomeno: dal cielo piovevano ragni. Il fatto è stato definito col termine ‘balloning’ e consisteva in una cascata di giovani aracnidi che scendevano verso il basso grazie alla seta da loro prodotta. Le ragnatele non servono soltanto ai ragni per procacciarsi del cibo catturando prede, ma in diversi casi permette loro anche di viaggiare e spostarsi in maniera rapida. In questo modo ragni ed altri artropodi sono in grado di percorrere anche svariati chilometri, in modo da raggiungere nuovi territori da conquistare.

Un ragno di nome Charlotte

Risale invece a qualche mese fa la vicenda di un ragno gigante di nome Charlotte salvato e ospitato in un rifugio in Australia. Charlotte è diventato famoso in tutto il mondo grazie ad una fotografia diventata virale. Charlotte è appartiene ad una specie chiamata Huntsman Spider sparsa in un po’ tutto il mondo nelle aree tropicali ma anche fredde come la Svezia e l’Inghilterra ma anche presente nel Mediterraneo. Si tratta di un tipo di ragno definito “cacciatore” di notevoli dimensioni, arrivando fino a 30 cm di grandezza e che non tessa la tela ma si muove per cacciare le sue prede che sono insetti e piccoli invertebrati.