Home Non solo Cani e Gatti Usa: entra in vigore la legge che tutela gli scimpanzé come specie...

Usa: entra in vigore la legge che tutela gli scimpanzé come specie in pericolo

CONDIVIDI

scimpanzé

Piccoli passi da gigante che mettono fine ad un’era di crudeltà e sfruttamento: dal 14 settembre è entrata in vigore una norma emessa dal Dipartimento americano Fish and Wildlife Service (FWS ) con la quale gli scimpanzé sono considerati “specie in pericolo“, mettendo un termine a quello che è stata considerata una delle più vergognose pratiche di sfruttamento e di abusi nel nome della scienza.

Di conseguenza, negli Stati Uniti non sarà più possibile nuocere, molestare, uccidere o causare lesioni agli scimpanzé, sia in cattività che in natura. Grazie all’introduzione degli scimpanzé in questa categoria, questi piccoli primati sfruttati in campo biomedico non potranno più essere vittime della crudeltà umana. Inoltre, anche se i laboratori avrebbero potuto ricorrere a delle deroghe nessuno ha cercato di farlo.

Solo negli Stati Uniti, gli scimpanzé venivano erano ancora utilizzati come animali da laboratorio, sottoposti a procedure dolorose e ai quali veniva negata la dignità. Adesso, molti di questi esemplari saranno ospitati dai rifugi e santuari, dove potranno finalmente scoprire la vita.

La legge prevede anche che non sarà più possibile tenere in cattività gli scimpanzé per gli spettacoli. Sarà anche vietata la vendita come animale esotico. Da oggi in poi ricorda l’associazione animalista Human Society, “sarà illegale vendere e commerciare questa specie”.

Le uniche deroghe per il trasporto di questa specie saranno mirate alla loto tutela e conservazione.

I media americani parlano della fine di un capitolo vergognoso.

“Questa decisione mi fa sperare nel fatto che stiamo iniziando a capire che i nostri comportamenti nei riguardi dei primati devono cambiare. Si tratta di una decisione molto importante”, ha commentato la primatologa Jane Goodall. 

Secondo un censimento vi sono 1740scimpanzé negli Usa dei quali 730 scimpanzé nei laboratori biomedici, 559 nei santuari, 265 in zoo accreditati e la rimanente parte sono in strutture non accreditate o presso privati.

Il dipartimento americano FWS ha stanziato 9,4 milioni di dollari per proteggere gli scimpanzé, che si aggiungono ai fondi finanziari di 11.5 milioni di dollari.

Consulta la scheda sugli scimpanzé dell’Istituto Jane Goodall clicca qui