Home Non solo Cani e Gatti Volpi addomesticate in un esperimento durato cinquant’anni

Volpi addomesticate in un esperimento durato cinquant’anni

CONDIVIDI

volpe

Sono bastati 50 anni per trasformare le volpi come animali da compagnia. Sono le conclusioni alle quali sono arrivati un gruppo di ricercatori dell’Istituto di Citologia e Genetica di Novosibirsk, in Russia, che hanno condotto un esperimento portato avanti per oltre cinquant’anni.

L’esperimento è stato guidato dal genetista Dmitry Belyaev, deceduto, portato avanti dalla sua assistente Lyudmila Trut.

I ricercatori hanno osservato un gruppo di volpi che erano in gabbia e sono state messe in libertà. Tra queste, un 10% di volpi sono rimaste nei pressi della riserva e sono state scelte come base per fare riprodurre una nuova popolazione.

I cuccioli sono stati nutriti a mano e quelli che si sono mostrati meno aggressivi e impauriti nei riguardi dell’uomo sono stati a loro volta selezionati per accoppiamenti e per la loro riproduzione.

I ricercatori hanno accertato che dopo quattro generazioni, gli animali cercavano il contatto umano e a distanza di 50 anni le volpi erano diventate come dei cani domestici, con comportamenti similo come lo scodinzolio e l’abbassamento delle orecchie.

“Gli animali sono cambiati anche fisicamente. Le loro gambe si sono accorciate, le teste sono diventate più grandi, e alcune ghiandole sono diventate più attive, con un maggior livello di serotonina nel cervello, che diminuisce i comportamenti aggressivi”, hanno dichiarato i ricercatori.