Home Cani Adottare un Bovaro dell’Appenzell: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Bovaro dell’Appenzell: pro, contro e padrone ideale

Perché dovremmo adottare un Bovaro dell’Appenzell oppure no? Cosa sapere sui motivi e com’è il suo padrone ideale.

Adottare un Bovaro dell'Appenzell
(Foto Pinterest-dogsandpupsdaily)

 

La scelta di un cane non è certo semplice: bisogna valutare non solo l’aspetto estetico del quattro zampe ma anche, e soprattutto, il suo carattere perché potrebbe non essere molto ‘compatibile’ col nostro stile di vita. Ecco perché prima di decidere di adottare un Bovaro dell’Appenzell, è utile conoscere i motivi per cui viene spesso scelto, quali sono gli aspetti meno positivi del suo carattere (almeno per noi) e come deve essere il suo padrone ideale.

Adottare un Bovaro dell’Appenzell: 5 pro da conoscere

Perché scegliere proprio questo cane come nuovo coinquilino? I motivi sono tantissimi, ma ne elencheremo solo 5: giusto per dare un’idea al padrone di cosa dovrebbe aspettarsi!

Alimentazione del Bovaro dell'Appenzell
(Foto Pixabay)

E’ bello

Può sembrare una motivazione superficiale, eppure spesso si guarda prima all’aspetto estetico che al carattere di un cane. E questo è indubbiamente un esemplare molto bello.

La sua taglia media, il pelo lucido in ben tre colori (bianco, nero e marroncino) lo rendono sicuramente molto elegante nell’aspetto sin da cucciolo. Lasciatevi conquistare dal suo sguardo dolce e dagli occhi color nocciola!

Affettuoso (ma selettivo)

Si dimostrerà un vero amico, amorevole ed affidabile, ma non con tutti. Ciò non significa che sarà scontroso con i suoi simili o con gli altri umani, ma avrà indubbiamente una predilezione per il suo padrone e per i componenti della sua famiglia stretta.

Ha sempre voglia di giocare

Per chi ha dei bambini in casa o ha sempre voglia di giocare, questo cane è il compagno di giochi perfetto: non si stancherebbe mai di correre avanti e indietro.

Se viene incitato dai suoi umani poi a trascorrere le ore così, sarete voi di certo i primi a stancarvi. Provate a fargli vedere una palla…

Facile da addestrare e intelligente

La sua spiccata intelligenza rende il Bovaro dell’Appenzell estremamente ricettivo. Non sarà difficile fargli capire i comandi (magari ha una forte personalità e li eseguirà in un tempo più lungo) ma di certo è molto stimolante stare insieme a lui.

Questa sua caratteristica lo rende facile da addestrare, anche perché ama trascorrere il tempo col suo umano e non perderebbe mai l’occasione di stare insieme a lui.

Non scappa mai

Non essendo per natura un cacciatore e non volendo mai allontanarsi troppo dalla sua casa, questo cane ha sicuramente poca voglia di scappare.

Difficilmente quindi vi ritroverete a rincorrerlo e a dargli ‘la caccia’: al massimo uscirà nei dintorni di casa, ma non vi lascerebbe mai soli troppo a lungo.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Bovaro dell’Appenzell: cosa mangia questo cane

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale prima di adottare un Bovaro dell’Appenzell, clicca su Successivo: