Home Cani Alimentazione Cani Dolci per il cane: quali scegliere e cosa è importante sapere per...

Dolci per il cane: quali scegliere e cosa è importante sapere per la sua salute

Dolci per il cane che non fanno male, esistono? Può mangiarli o è meglio evitare? Vediamo insieme cosa c’è da sapere sui cibi dolci che tentano da sempre il nostro amico a quattro zampe.

Il cane e i dolci
(Foto Pixabay)

I dolci per il cane sono sempre un desiderio costante, una golosa tentazione a cui difficilmente riesce a resistere. Ci capita spesso di trovarlo accanto a noi, desideroso quanto noi, mentre gustiamo felici un biscotto, un muffin, o una fetta di torta. Lo vediamo fermo lì, in attesa di ricevere un premio goloso che non riusciamo a negargli. Ma il cane può mangiare davvero i dolci? E quali?

Dolci e altri zuccheri sono buoni per il cane?

Per cibi dolci s’intendono non solo torte e pasticcini, ma anche quei cibi industriali che, spesso, si mostrano in tavola come prodotti sani e buoni, come biscotti, barrette snack con frutta secca. Tutti questi dolci pieni di zucchero e coloranti sono adatti al nostro cane?

Il cane e lo zucchero
(Foto Pixabay)

Il cane è un animale molto goloso e va pazzo per qualsiasi cibo dolce che gli capiti sotto il naso. Ma la realtà riguardo l’ingestione di zuccheri per il nostro amico peloso è ben diversa, purtroppo, ed è sempre difficile da accettare anche per noi padroni.

Il cane, come è ovvio, ha un organismo diverso da quello degli esseri umani. Mentre noi possiamo ingerire zuccheri, fido non può, e non dovrebbe neanche farlo. L’ingestione continua di glucosio e saccarosio, infatti, può provocare gravissime patologie nel cane, e non solo.

Questo accade perché nel sistema digestivo del cane mancano gli enzimi necessari per far metabolizzare (digerire) alcuni cibi e sostanze, avendo l’intestino più corto del nostro, e restano così accumulati nel suo corpo.

I dolci e i danni che causano nel cane

L’abitudine di mangiare spesso dolci e cibi zuccherini, può creare alcuni fastidiosi danni nel cane, come problemi gengivali, alito cattivo, carie e il rischio della perdita di denti; inoltre, l’eccitazione da zuccheri può colpire il suo apparato cardiovascolare.

Una somministrazione anche bassa ma ripetuta di zuccheri nella dieta del cane può portare, nel tempo, allo sviluppo nell’animale di pericolose malattie, come obesità e diabete canino, che può portare anche al collasso del suo sistema nervoso.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare dolci? La salute prima della golosità

Dolci sì e dolci no per fido

Ci è concesso, comunque, offrire al nostro amico peloso una piccola dolcezza ogni tanto, senza mai esagerare e scegliendo il dolce meno deleterio. Vediamo cosa è possibile offrirgli anche in casa.

Il cane e gli zuccheri
(Foto Pixabay)

Abbiamo detto che cibi dolci quali torte, biscotti, snack appartengono a una categoria di alimenti velenosi per il cane. Tra questi rientrano anche i dolcificanti naturali come il miele; altri elementi tossici per fido sono il cioccolato, dolci con caffè e the, che possono intossicarlo. Così come accade con le noci e la frutta secca in generale.

Come premiare, allora, il nostro cucciolo nelle occasioni speciali, come compleanni e feste? Con buona volontà, possiamo preparargli in casa, con le nostre mani, deliziosi dolcetti sani, senza zuccheri e con i giusti ingredienti: biscotti integrali o di riso, alla frutta, alla cannella e anche alla zucca. Non c’è occasione migliore per inserire nella dieta del cane frutta e verdura che, invece, possono fargli bene.

Durante le festività, sono tanti i dolci natalizi studiati per il cane e facili da cucinare. Se, però, non abbiamo voglia di cucinare, possiamo rivolgerci a pasticcerie specializzate in torte e dolci per cani, che forniscono una vasta scelta di golosità per il nostro fido.

Peccati di gola sani per mangiare sfizioso e senza pensieri!

Ilaria G