Home Cani Artrite e displasia: come alleviare il dolore all’anca in modo naturale

Artrite e displasia: come alleviare il dolore all’anca in modo naturale

cane anziano

MASSAGGIO AI CANI
Cominciamo dal massaggio al cane e scopriamo come praticarlo.

Quando non fare il massaggio: In alcuni casi, il massaggio viene sconsigliato come quando l’anca dell’animale è rotta o dislocata, se le articolazioni sono infette, se la pelle del cane è infetta o  lacerata e il cane lancia dei segnali di dolore, meglio non intervenire e rivolgersi al veterinario.

Posizione del cane: il cane deve essere sdraiato sul fianco lasciando esposta la parte sulla quale intervenire dell’anca. Si tratta di una posizione che l’animale stesso utilizzerà normalmente per non fare peso sull’anca malata.

Come massaggiare: il massaggio deve essere effettuato con il palmo piatto della tua mano applicando pressione con la parte della mano vicina al polso e muovendo la mano dal basso verso l’alto. I movimenti devono essere lenti e delicati ed effettuati ogni cinque secondi nell’arco di una ventina di minuti per due tre volte al giorno. Si tratta di un movimento che allevierà la tensione muscolare che comprime le articolazioni e infiamma la superfice. Oltre a rilassare i muscoli, questo massaggio provoca il rilascio di endorfine, un antidolorifico naturale.

Il massaggio deve essere effettuato dalle estremità verso l’alto, per consentire la circolazione dei fluidi verso il cuore.  Il massaggio aiuta a mettere in circolo i liquidi verso i vasi sanguigni e linfatici mentre i fluidi interstiziali vengono eliminati e facilita la rimozione di sostanze irritanti tossiche che irritano le terminazioni nervose.

Clicca successiva