Home Cani Artrite e displasia: come alleviare il dolore all’anca in modo naturale

Artrite e displasia: come alleviare il dolore all’anca in modo naturale

cane1

MOBILITAZZIONE PASSIVA

Si tratta di una forma di stretching che agisce sulle articolazioni del cane applicando uno stiramento delicato sugli arti posteriori del cane, tirandoli all’indietro. Questo intervento può essere effettuato sia con il cane sdraiato che in piedi. Solo nel caso in cui il cane ha dolore alle due parti dell’anca, meglio farlo da sdraiato.

Posizione del cane: come nel caso del massaggio, far sdraiare il cane sul lato non dolorante. Ad esempio per lavorare sull’anca sinistra, il cane deve essere sdraiato sul lato destro. Tenere rialzata la gamba sinistra e iniziare a spingere la coscia.

Mettere la vostra mano sinistra di fronte alla coscia, a metà tra la base e l’osso dell’anca, successivamente avvolgere i muscoli nel palmo sinistro della vostra mano. Fare una pressione delicata in modo da spingere la coscia verso l’interno facendo anche muovere la zampe del cane.  Mai forzare il movimento e fermarsi quando il cane da dei segnali.  L’obiettivo è quello di allungare il muscolo teso e rigido.

La posizione deve essere mantenuta per circa 40 secondi e poi va rilasciata. Eseguire la sessione per circa 2-10 minuti al giorno. Questo esercizio aiuta a mantenere i legamenti elastici, riducendo il dolore al cane.

Clicca successiva